Ricky Martin: «Sono un fortunato uomo omosessuale»

Ricky Martin.jpg

Ricky Martin fa outing: il cantante portoricano confessa infatti la propria omosessualità in una nota, pubblicata in inglese e in spagnolo sul suo sito ufficiale. Le voci ormai si rincorrevano da tempo, al punto che persino in un episodio del serial cult “Sex and the City” già si insinuava di una sua presunta diversità sessuale, ed il fatto di aver avuto nel 2008 due gemelli attraverso un utero in affitto, per un cantante bello, ricco e di successo, di certo non ha giovato a scrollarsi di dosso l’etichetta di “potenziale gay”, che oramai ruotava intorno all’artista già da un po’. I sospetti insomma c’erano, e quella di oggi non è forse una di quelle confessioni sensazionalistiche, ma oggi comunque la verità viene fuori, in una confessione personale e sentita dello stesso artista, frutto di un percorso personale fatto in questi anni. Nella nota del suo sito ufficiale Martin dice di aver deciso solo qualche mese fa di scrivere un libro autobiografico, un progetto, che lo ha condotto ad una profonda autoanalisi ed introspezione personale: «Il libro – dice Martin nella nota – è stato per me lo strumento per liberarmi da cose che mi portavo dentro da molto tempo, cose che erano insopportabili da tenere dentro». È una nota molto sentita, quella scritta dal cantante sul suo blog, che continua: «Scrivere questo resoconto della mia vita, è stato per me un modo di avvicinarmi alla mia verità e questo è qualcosa che vale la pena festeggiare».

Nessuna vergogna dunque, Ricky Martin sembra aver finalmente risolto i suoi conflitti interiori nel suo ritrovato equilibrio di artista e di uomo: «Per molti anni c’è stato un solo posto – si legge ancora nella nota – dove sono stato a contatto con le mie emozioni senza paura ed è stato il palco. Essere sul palco ha riempito la mia anima in molti modi, quasi completamente».

In tanti hanno dissuaso Martin dal farlo, da confessare la sua omosessualità, come dice lo stesso artista, poiché temevano che la sua carriera e ciò che l’artista ha costruito in questi anni sarebbe crollato, ma Ricky con coraggio ha deciso invece di confessare: «Sono orgoglioso di dire che sono un fortunato uomo omosessuale – si legge in chiusura –  e sono molto fortunato di essere chi sono» ed i suoi fan sicuramente, apprezzando il suo coraggio e la sua verità, continueranno a fare il tifo per lui.

Sulla nostra pagina facebook ufficiale, la traduzione integrale della nota in italiano. Don’t miss it. Stay tuned!

Ricky Martin: «Sono un fortunato uomo omosessuale»ultima modifica: 2010-03-30T15:33:00+02:00da marianocervone
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento