Cristian Imparato vince la prima edizione di «Io Canto»

Cristian Imparato.jpgA metà strada tra lo Zecchino d’Oro e il Festival di Sanremo, la finalissima di Io Canto, di sabato 20 marzo, si è data un’allure internazionale grazie a guest star musicali d’eccezione come la bellissima Katherine Jenkins e Lara Fabian, che hanno duettato sulle note dei loro successi insieme ad alcuni dei finalisti rimasti in gara: bellissimo il duetto di Katherine Jenkins con il piccolo tenore Mattia Rossi, che hanno cantato Time to say goodbye, versione inglese di Con te partirò di Andrea Bocelli.

Durante la serata c’è stato anche spazio per l’esibizione di Irene Grandi, che quasi spariva, tra le suggestive arie liriche che hanno allietato il pubblico e i telespettatori di Canale 5; la Grandi ha cantato i brani sanremesi La tua ragazza sempre (2000) e La cometa di Halley dell’ultimo fortunatissimo Sanremo di Antonella Clerici.

I sei finalisti rimasti in gara hanno potuto esibirsi, rigorosamente dal vivo, cantanto il brano con cui si sono aggiudicati la finale più un inedito ciascuno, scritti appositamente per loro: molto belli gli inediti di Cristian Imparato e Benedetta Caretta, che hanno cantato rispettivamente Bellamore e Magia sarà, già proposti al pubblico la scorsa settimana, mentre molto orecchiabile e simpatico era la canzone originale di Sara Musella, Adesso, che ha saputo interpretarla con ironia.

Ma è quasi mezzanotte quando Gerry Scotti annuncia una sorpresa ai telespettatori: lo spettacolo infatti non accenna a finire e di Io Canto … e poi, lo speciale post-show che tradizionalmente segue le puntate, tarda ad arrivare, quando il conduttore annuncia che il programma è trasmesso non in diretta, ma con un’ora di differita, così che i piccoli talenti dello show, possano “raggirare” in modo del tutto legale, la normativa vigente secondo la quale i minori non possono salire sul palco e fare televisione oltre la mezzanotte. Fatta la legge trovato l’inganno (legale) che ha permesso allo show di prolungarsi fino a l’una di notte. I tempi diluiti della trasmissione senza dubbio tolgono ritmo e suspence alla resa finale dello show, ma offrono anche momenti goliardici e di puro spettacolo, come la parentesi Disney dello spettacolo teatrale La Bella e la Bestia – il musical, o i personaggi Disney dello spettacolo Disney on Ice.

La vittoria però era probabilmente già annunciata da settimane, da quelle otto vittorie consecutive che Cristian Imparato ha portato a casa e che ne hanno fatto nella finalissima di ieri il re indiscusso della serata: il pubblico l’aveva forse immaginato quando il tredicenne palermitano ha intonato una profetica New York New York, propiziando il premio di un soggiorno-studio negli States, ma anche quando, insieme a Lara Fabian, ha cantato la canzone con cui ha conquistato l’Italia, Adagio, sfoderando la sua poderosa voce.

Premio speciale della giuria, eccezionalmente composta anche dagli stessi ragazzi esclusi dalla gara, a Chiara Speranza e un emozionatissimo Mirco Pio Coniglio, scioltosi letteralmente in lacrime.

Il dato è tratto, è lo stesso Gerry Scotti ad annunciare: «La prima edizione di Io Canto è stata vinta da Cristian Imparato, questo è l’inizio di una storia per lui e una storia per noi». Ma Gerry Scotti anticipa anche che il neo-vincitore sarà anche il super ospite nella prima puntata della seconda edizione a Gennaio 2011.

Chiusura infine “sanremo-clerici style” con scene tratte dal backstage, inquadrando la troupe, i cameramen e tutti quei professionisti invisibili che hanno reso possibile un grande spettacolo.

Cristian Imparato vince la prima edizione di «Io Canto»ultima modifica: 2010-03-21T01:42:00+01:00da marianocervone
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento