Nina Zilli, colonna sonora del film «Mine Vaganti»

Mine Vaganti poster.jpg

Si è fatta conoscere ed apprezzare al grande pubblico di Sanremo 2010 con il brano L’uomo che ama le donne, ma Nina Zilli, interessante voce del panorama musicale italiano, aveva già regalato al pubblico lo scorso anno la canzone 50 mila, cantata insieme a Giuliano Palma, che ritorna prepotentemente in auge grazie al trailer di Mine Vaganti, il nuovo film di Ferzan Ozpetek di cui è protagonista Riccardo Scamarcio, e di cui, 50 mila è parte della colonna sonora non originale.

Il film parla di Tommaso (Scamarcio), che ritorna a casa da Roma a Lecce, per affermare le proprie scelte di vita e la propria indentità sessuale anche a costo di scontrarsi duramente con la sua famiglia, i Cantone, proprietari di un pastificio in Puglia, una famiglia numerosa e stravagante. Come tanti film di Ozpetek anche Mine Vaganti è un film corale, che fa leva su grandi interpreti del cinema italiano, da Elena Sofia Ricci a Lunetta Savino, per finire con Alessandro Preziosi.

Come i precedenti lavori cinematografici del regista italo-turco, anche in Mine Vaganti il connubio con la musica è importantissimo, per restituire sensazioni ed emozioni dei protagonisti della storia. Anche Patty Pravo ha preso parte alla soundtrack del film con Pensiero Stupendo, vero cult della canzone italiana. Ma la cantante italiana ha anche inciso l’inedito Sogno, tema principale della pellicola.

Nina Zilli, colonna sonora del film «Mine Vaganti»ultima modifica: 2010-03-03T09:54:00+01:00da marianocervone
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento