Sanremo 2010, quando il festival passa dal web

Sanremo 2010.jpg

YOUDEM TV logo.jpgContinua, per il Festival di Sanremo, la grande sinergia con il web avviata da Paolo Bonolis con l’edizione del 2009, di cui era presentatore e direttore artistico, e proseguita da Gianmarco Mazzi, Antonella Clerici e tutto il team della kermesse canora: l’ultima frontiera digitale si chiama Sanremowebradio.it ed è un sito, o meglio una radio streaming web dedicata esclusivamente al festival e ai suoi protagonisti, che porteranno così le loro canzoni simultaneamente anche in internet e sarà effettivamente on-line dal 13 Febbraio 2010.

L’iniziativa è fortemente voluta dall’agenzia radiofonica GRT e da Ria, Radio Italiane Associate e si avvarrà della società specializzata Me Cast e dal settimanale Vivo.

Molto ricco il portfolio di brani a disposizione, che vanterà l’intero repertorio sanremese, centinaia di canzoni di quasi centocinquanta artisti, per ripercorrere così l’intera storia del Festival, dal 1950 ad oggi, da Nilla Pizzi, vincitrice della prima edizione, a Marco Carta ultimo in ordine cronologico, ma tanti anche i brani di artisti che non hanno vinto, ma che hanno comunque fatto la storia e la leggenda di questa importante manifestazione musicale.

Fino a martedì 16 Febbraio i big in gara di questa sessantesima edizione saranno rappresentati dai loro grandi successi del passato, non necessariamente legati al festival, successivamente la messa in onda della prima serata, i brani in gara potranno essere ascoltati anche sul web. Per quanto concerne la nuova generazione, i giovani, le loro canzoni saranno invece on-line da subito, poiché per questa categoria è caduto il veto che voleva che i brani fossero tutti inediti.  Il palinsesto sarà poi completato da Sanremo News,notiziario radio a cura dell’agenzia GRT, con aggiornamenti in diretta dal palco dell’Ariston.

E se la musica quest’anno passa dal web, anche il tradizionale dopo-festival sarà trasmesso per la prima volta in streaming: la web-tv, Youdem.tv, sponsorizzata dal Partito Democratico, trasmetterà infatti i commenti al caldo di opinionisti e cantanti.

 

www.sanremowebradio.it

www.youdem.tv

Sanremo 2010, quando il festival passa dal webultima modifica: 2010-02-12T23:14:36+01:00da marianocervone
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento