«Io Canto», la compilation

Io Canto - Compilation (cover).jpg

Il programma di Gerry Scotti, Io Canto, rappresentava per il conduttore e la rete, Canale 5, una doppia sfida: vincere nella gara degli ascolti del sabato sera, sul competitor di RaiUno, Ballando con le Stelle, e far dimenticare il successo di Antonella Clerici, Ti lascio una canzone, su cui il programma è basato. Nonostante le iniziali, e forse prevedibili difficoltà, lo show di piccoli talenti canori di Mediaset è riuscito nell’intento, ed ha finalmente recuperato negli ascolti e, seppure con un leggero svantaggio al programma di Milly Carlucci, la puntata di sabato 6 Febbraio è stata seguita da quasi sei milioni di telespettatori. Adesso Io Canto è diventata anche una compilation, in vendita nei migliori negozi ed in digital download, oltre alla sigla iniziale del programma, medley tra Il mondo che vorrei di Laura Pausini e Non Mollare mai di Gigi D’Alessio, ripropone diciannove canzoni-simbolo della trasmissione, raccogliendo le migliori performance dei piccoli divi dello show: da Adagio, cantato da Cristian Imparato a My heart will go on proposta da Benedetta Caretta. Non poteva mancare Sara Musella, bambina napoletana di 8 anni, che è diventata un po’ la mascotte del programma televisivo, che qui ritroviamo con Prendi una matita. Non manca un omaggio nella musica degli anni ’60 e ’70 con pezzi disco come Think, cantata da Fidalma Intini.

Un’occasione per ritrovare quasi tutti i piccoli protagonisti della trasmissione, benché un secondo volume della compilation è doveroso per far spazio nella tracklist a talenti che si sono aggiunti allo show solo recentemente, come il piccolo e promettente tenore Mattia Rossi, e la piccola Zendryll Lagrana, di origini filippine, che con la sua straordinaria voce ha letteralmente stregato l’Italia.

Il disco è distribuito da Sony, i ragazzi sono accompagnati dall’Orchestra del maestro Maurizio Pica.

Non un disco per bambini, ma fatto da bambini per adulti, un omaggio alla canzone italiana e la musica internazionale.

Questa la tracklist completa del disco:

Sigla d’apertura (Stefania Tesoro, Sara Musella, Roberta Spampinato, Francesco Pugliese, Roberto Tramutola, Virgilia Siddi, Davide Caci)

Come saprei (Cristian Imparato)

Io Canto (Simone Frulio e Chiara Sapienza)

Think (Fidalma Intini)

My heart will go on (Benedetta Caretta)

Nessuno (Simone Frulio)

La tua ragazza sempre (Ilenia Gironimo)

Adagio (Cristian Imparato)

Più bella cosa (Francesco Pugliese)

Prendi una matita (Sara Musella)

Un nuovo bacio (Liudmila Luglisci e Davide Caci)

50 Special (Shania Kathapurmall, Domiziana Scarano e Valeria Marraffa)

Non amarmi (Vito Fasano e Francesca Manetti)

Uguale a lei (Chiara Sapienza)

Sei nell’anima (Ilenia Gironimo)

A chi mi dice (Simone Frulio, Francesco Botti, Cristian Imparato, Vito Fasano, Francesco Pugliese e Roberto Tramutola)

Man in the Mirror (Francesco Pugliese, Alessandro La Cava e Roberto Tramutola)

Billie Jean (Francesco Pugliese)

Will you be there (Roberto Tramutola, Francesco Pugliese e Alessandro La Cava)

Heal the World (Roberto Tramutola, Cristian Imparato e Alessandro La Cava)

«Io Canto», la compilationultima modifica: 2010-02-08T18:22:00+01:00da marianocervone
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “«Io Canto», la compilation

Lascia un commento