Justin Timberlake trionfa ai VMA 2013

justin_timberlake_vmas_h_2013.jpg

Giunti alla ventinovesima edizione, i Video Music Awards di quest’anno erano particolarmente attesi per le performance di due nuove regine nascenti della musica internazionale: Katy Perry e Lady Gaga, che si sono sfidate a colpi di ultimi singoli, Roar e APPLAUSE, e stacchetti ammiccanti. Mentre la Perry si è esibita sotto il ponte di Brooklyn, dando vita ad un vero e proprio ring di pugilato (idea, diciamolo, non proprio originalissima), Lady Gaga, come molte sue dive contemporanee o meno, da Britney Spears a Madonna, ha deciso di auto-celebrarsi, portando sul palco le “Gaga” che si sono succedute nel tempo, da Pokerface a Telephone, fino a restare quasi nuda sul palco.

Ma a rubare la scena alle due dive è stato lui, Justin Timberlake con l’attesissima reunion della sua band, gli *nsync, ed è stato proprio Timberlake uno dei principali protagonisti della serata, portando a casa ben tre premi per la bellissima clip di Mirrors, straordinariamente bella come un cortometraggio, e per il montaggio di Suit & Tie, che l’ex nsync canta in coppia con Jay-Z. E di sicuro questi premi si preannunciano come portafortuna per la seconda parte dell’album The 20/20 Experience, che verrà pubblicata, anche in edizione Deluxe, a fine anno.

Tra le rivelazioni della serata, come c’era da aspettarsi d’altronde, le ex stelline della Disney Selena Gomez e Miley Cyrus: le due cantanti infatti hanno mostrato una verve sexy e comica, dimostrando di non essere più le giovani protagoniste di sit-come per ragazzi, ma artiste mature pronte a catapultarsi nello star-system dei cantanti che contano davvero.

Ecco tutti i vincitori della serata.

 

Video of the Year: Justin Timberlake, Mirrors

Best Hip-Hop Video: Macklemore & Ryan Lewis feat. Ray Dalton, Can’t Hold Us

Best Male Video: Bruno Mars, Locked Out of Heaven

Best Female Video: Taylor Swift, I Knew You Were Trouble

Best Pop Video: Selena Gomez, Come & Get It

Best Rock Video: Thirty Seconds to Mars, Up in the Air

Best Art Direction: Janelle Monae feat. Erykah Badu, Q.U.E.E.N

Best Choreography: Bruno Mars, Treasure

Best Direction: Justin Timberlake feat. Jay-Z, Suit & Tie

Best Editing: Justin Timberlake, Mirrors

 

Best Visual Effects: Capital Cities, Safe and Sound

Christina Aguilera: ultime indiscrezioni sul nuovo attesissimo album

Christina Aguilera novo álbum 2012.jpg

Christina Aguilera potrebbe ritornare con The Hollow. Secondo una bomba lanciata in sordina da Billboard sarebbe questo il titolo del nuovo album che Miss Aguilera starebbe preparando per i suoi fan. Il singolo, secondo alcune indiscrezioni, potrebbe uscire il prossimo agosto, e già si parla di Your Body, la cui demo è già trapelata in rete qualche mese fa, o Last Dance, che invece vedrebbe un featuring con David Guetta. Le sonorità resterebbero, il condizionale è d’obbligo, quelle di Bionic, ma con una minor sperimentazione elettronica e una virata decisamente più dance. Ma le sorprese della cantante di Not myself tonight non sarebbero finite qui. Secondo un’indiscrezione che si rincorre da un po’ sul web, Christina avrebbe già registrato un duetto con un’altra grande voce della musica statunitense, l’ex Destiny’s Child Beyoncé Knowles, reduce anch’essa dal flop di 4, il suo quarto album da studio. Di sicuro questa interessante collaborazione, potrebbe risollevare le sorti, e la credibilità artistica, di entrambe, esaltando le potenzialità vocali delle due star della musica.

Secondo alcune indiscrezioni degli addetti ai lavori, Christina potrebbe esibirsi dal vivo ai prossimi Video Music Awards 2012. Nel frattempo la star ha già firmato il contratto per la nuova stagione del talent The Voice, che la vedrà seduta alla poltrona di giudice per la terza volta, assicurando in questo modo una migliore promozione del disco.

Lady Gaga e Cher: «Adesso sono come madre e figlia»

Lady Gaga and Cher.jpg

Galeotto fu il palco degli MTV Video Music Awards 2010, quando un’emozionatissima Lady Gaga, ritirando l’ennesimo premio della serata a Los Angeles, ha incontrato per la prima volta la cantante Cher e ha detto: «Non avrei mai immaginato che un giorno Cher avrebbe mantenuto la mia borsetta di carne» da quel momento è nato un idillio ed un’amicizia non soltanto personale, ma che presto potrebbe presto trasformarsi anche in una inedita collaborazione artistica. Dopo il premiatissimo duetto con Beyoncé (Telephone), e i roumors che la vogliono in coppia con Britney Spears, Lady Gaga potrebbe così duettare proprio con Cher. A rivelarlo il biografo della cantante, Mark Bego, che ha già scritto due libri su Cher, al National Enquirer: «Adesso sono come madre e figlia – ha detto lo scrittore al magazine – entrambe prendono molto sul serio il senso della moda stravagante, entrambe sono auto-ironiche, ed entrambe sono convinte attiviste per la difesa dei diritti gay».

La notizia è stata immediatamente ripresa dal britannico Daily Star, secondo il quale alcune fonti dell’Enquirer avrebbero confermato che le due cantanti stanno progettando di incontrarsi nello studio di registrazione: «Hanno parlato di esibirsi in concerto insieme – ha rivelato un insider – e forse anche della registrazione di un duetto».

Britney Spears all’asta

Britney Spears VMA 2008.jpg

Non ha preso parte al Telethon Hope for Haiti, ma Britney Spears non per questo disdegna la beneficenza: ma l’entourage della cantante ha ottenuto il permesso di mettere all’asta il luccicante abito argento indossato dalla Spears ai Video Mtv Music Awards del 2008.

Jamie Spears, padre della cantante, e i tutori legali dell’artista, hanno infatti ottenuto il permesso di vendere il vestito all’asta al miglior offerente. Il ricavato dell’asta benefica andrà alla popolazione di Haiti colpita dal terremoto il 12 Gennaio scorso.

La vendita di quel vestito in particolare, come ricorda Ok! Magazine, ha forse anche una valenza simbolica: con quell’abito Britney fece una vera incetta di premi, vincendo nella categoria di miglior video per un’artista femminile, miglior video pop ed infine quello di video dell’anno per Piece of Me, ed è senz’altro ricordato come l’abito della rinascita, dopo la penosa esibizione dell’anno precedente nell’ormai celeberrima esibizione scoordinata di Gimme More.

All’abito sarà anche aggiunta la vendita di alcuni beni immobili e diversi beni di Britney, che dopo aver consultato il Commissario Reva Goetz, ha dato il suo assenso per la vendita.