Jahméne Douglas: quando la cover è più bella dell’originale

jahmene-douglas-album.jpg

Il suo nome è Jahméne Douglas, classe 1991, ed è uno dei finalisti dell’ultima edizione britannica di X Factor. Capitanato dall’ex Pussycat Dolls, Nicole Scherzinger, Douglas ha pubblicato lo scorso luglio il suo album d’esordio, Love Never Fails. Un successo che l’ha portato al primo posto della classifica UK, Irlandese e Scozzese. In linea con lo spirito del talent che l’ha reso celebre, Douglas ha inciso dieci cover, reinterpretandoli in chiave soul, ma in alcuni pezzi come Next to me di Emeli Sandé viene fuori l’anima gospel dell’artista. Primo singolo estratto dal fortunato album la bellissima Titanium di David Guetta, resa famosa la scorsa stagione da Sia, e che qui trova nuova linfa vitale, in un arrangiamento che nulla toglie all’originale dance. Una formula già sperimentata, quella di Douglas, che reinterpreta sapientemente dieci brani più o meno recenti: da Halo di Beyoncé, che qui non sfigura affatto, a Angel di Sarah McLachlan, passando per due duetti d’eccezione, The Greatest Love of All, in coppia con l’ex mentore Nicole, e, la chicca, Give us this way, brano originario del 1949, che qui trova la guest d’eccezione in Stevie Wonder.

Le Destiny’s Child ancora insieme: ma non chiamatela “reunion”

Beyoncé-turns-halftime-2048x2560.jpg

Le Destiny’s Child di nuovo insieme. Ma non chiamatela reunion. Dopo l’esibizione insieme a Beyoncé Knowles per il SuperBowl e l’inedito Nuclear, incluso nel disco Love Songs, Beyoncé Knowles e Michelle Williams si uniranno infatti alla compagna di band Kelly Rowland per la pubblicazione del suo nuovo album, in uscita il prossimo giugno.

L’occasione è per una traccia soul, che, secondo la Rowland, riguarda soltanto lei e non il gruppo: «Sono io – ha specificato la cantante a Billboard magazine – insieme a Beyoncé e Michelle».

Kelly ha inoltre confermato la partecipazione di Pharrell, che ha già collaborato con il gruppo per il brano Nuclear, così come Wiz Khalifa che ha preso parte a Talk a Good Game.

Soul non è soltanto il titolo del brano che le tre artiste canteranno, ma anche una grande impronta che caratterizzerà il disco in uscita il 4 Giugno: «Il disco suona come ciò che volevo fare con la musica R&B – ha continuato la Rowland – ho voluto assicurarmi che le mie radici fossero molto forti in questo lavoro».

I fan dell’artista hanno potuto avere un assaggio del disco nel brano Kisses Down Low, singolo che in realtà non ha riscosso grande successo, fermandosi appena alla posizione settantadue della Billboard Chart e venticinque in quella R&B.

Ma questo progetto si preannuncia molto interessante, e vede la collaborazione di The-Dream e Mike Will. L’appuntamento è per il 4 Giugno, per il momento godiamoci il brano ed il coloratissimo video di Kelly.

Black Porcelain: «Il “mio” giorno ogni giorno»

Black Porcelain, Today is the day, Invincible Summer, Albert Camus, album, cd, disco, interview, intervista, soul, music, musica, video, youtube

Black Porcelain, Today is the day, Invincible Summer, Albert Camus, album, cd, disco, interview, intervista, soul, music, musica, video, youtubeIl suo nome d’arte è Black Porcelain, porcellana nera, ed è la nuova promessa del soul internazionale. Nata a Soweto, un’area urbana della città di Johannesburg (Sudafrica), la cantante ha all’attivo ben due EP, e sta ultimando il suo il suo album di debutto, Invincible Summer, estate incincibile.

Interprete e autrice, il primo singolo estratto dall’album della cantante sudafricana è Today is the day, oggi è il giorno, già nella playlist di oltre trentasei paesi. Il brano è un pezzo soul molto orecchiabile, che ben evidenzia la timbrica calda dell’artista, e potrebbe rivelarsi il successo della prossima primavera.

In occasione dell’uscita del singolo, già disponibile sulla piattaforma iTunes, cosmomusic ha deciso di intervistare questa interessante artista:

Qual è lo spirito dell’album “Invincible Summer”?

«‘Invicible Summer’ è un album che parla d’amore e di nuovi inizi. Ho preso il nome da una citazione di Albert Camus: “Nel bel mezzo dell’inverno ho scoperto che c’era in me un’estate invincibile”. La musica è divertente, non ho mai permesso che il contenuto di una canzone mi impedisse di divertirmi, e a me piace divertirmi quando faccio musica».

Il primo singolo s’intitola “Today is the day”, ma qual è il “giorno” per Black Porcelain?

«“Today is the day” parla delle decisioni difficili e andare avanti. ‘Il giorno’ per me è il quotidiano, ogni giorno. Non è facile essere la propria etichetta discografica, e in alcuni giorni vorrei solo rifugiarmi a letto con un gelato a cioccolato. Ma ogni giorno mi sveglio, e decido che “oggi è il MIO giorno”, e faccio del mio meglio, e mi diverto».

Quali sono i sogni di Black Porcelain?

«Sinceramente voglio solo viaggiare per il mondo e condividere la mia musica con più gente possibile. Sono nella playlist di trentasei paesi, e spesso mi ritrovo a sognare di visitare tutti questi paesi. E mi auguro di iniziare a farlo per la metà di quest’anno».

Scopri in anteprima esclusiva Black Porcelain, la nuova rivelazione del soul

Black Porcelain.jpgDa sempre cosmomusic da spazio agli artisti emergenti, che meritano qualche riga, e non solo, sulle nostre pagine. Il vostro blog musicale preferito ha scoperto il talento di Black Porcelain, la nuova rivelazione del soul. L’artista sudafricana è sul mercato digitale con il singolo Today is the day, già disponibile sulla piattaforma digitale iTunes. Ma se vuoi saperne di più, e leggere in anteprima esclusiva l’intervista con la cantante, vai sulla nostra pagina facebook www.facebook.com/cosmomusicblog e scopri anche tu il talento di Black Porcelain. Don’t miss it! Stay tuned.