Shakira: on-line la demo dell’inedito “No Joke”

shakira___no_joke__demo___single_cover__by_giancor123-d5ui1mv.png

In questo autunno traboccante di uscite discografiche, italiane e straniere, mancava solo lei, Shakira, la regina colombiana delle classifiche, che con i suoi pezzi latineggianti ha fatto ballare tutto il mondo a colpi di Waka Waka e ululati di She Wolf. Proprio qualche ora fa è trapelata in rete un demo ufficiale dell’artista intitolato No Joke, che andrebbe a comporre il prossimo e imminente album in inglese della cantante. La traccia è un pezzo dance-elettronico, seguendo l’evoluzione musicale dell’ultimo album di Shakira. L’artista ha più volte confermato di essere a lavoro su di un nuovo album in inglese già da alcuni anni, tuttavia la bella colombiana si è rifiutata di fornire qualche indiscrezione in merito a questo nuovo capitolo musicale. A noi italiani, alcuni passaggi potrebbero ricordare la versione dance di Gianna di Rino Gaetano, ma il pezzo è davvero bello.

Noi nel frattempo speriamo che la demo sia inclusa nella tracklist ufficiale, perché, ascoltandola, già non possiamo fare a meno di scatenarci e ballare.

Shakira ritorna al merengue con “Sale el Sol”

Shakira.jpg

shakira_sale_el_sol.jpgPer noi abituati al nuovo sound di Shakira, che con She Wolf ha indagato suoni elettronici, in lingua inglese, il nuovo album dell’artista colombiana, Sale el Sol, letteralmente “Si leva il sole”, più che l’alba di un nuovo giorno musicale, ci sembra piuttosto un passo indietro, verso un anonimo disco latino-americano. Lo dimostrano i tredici brani in spagnolo e in inglese che segnano un ritorno al merengue, che si mescola al techno e alla dance, ma anche il primo singolo estratto da questo nuovo lavoro discografico, Loca, caratterizzato dal tipico sound “da spiaggia”. Eppure Sale el sol è un album di qualità. Oltre a un nuovo remix di quello che è il vero tormentone dell’estate 2010, Waka waka, presente anche in lingua spagnola, il disco contiene pezzi forti come Rabiosa, in coppia con il rapper Pitbull, qui anche nell’omonima versione spagnola con El Cata, così come Loca, e la suggestiva orientaleggiante Gordita. Ma l’album non manca anche d’intense ballad come Antes de las seis e Los que más. Da segnalare anche la roccheggiante Mariposas.

Shakira presenta “Loca”, il singolo che anticipa il nuovo album

Shakira Sale el Sol.jpg

Reduce dal successo di Waka waka, in classifica da settimane su iTunes e non solo, Shakira presenta il nuovo singolo che anticipa l’uscita dell’album Sale el sol, The Sun comes Out, la cui pubblicazione è prevista per il prossimo 19 Ottobre. Il brano s’intitola Loca e vede la collaborazione del rapper inglese Dizee Rascal. Il pezzo è stato ufficialmente caricato su YouTube, insieme alla copertina del disco.

Shakira lancia il suo primo profumo “S by Shakira”

shakira-300x400.jpg

Reduce dal successo mondiale del tormentone estivo Waka Waka, Shakira è soltanto l’ultima delle star che si aggiunge alla lista delle cantanti che firmano una propria fragranza. La cantante di origine colombiana ha infatti lanciato S by Shakira, il suo primo profumo in collaborazione con Puig: «Il tipo di donna che sente un legame con questo profumo – ha detto la cantante – dovrebbe essere forte ed indipendente, ma anche una donna con una grande capacità di amare e con un forte senso di consapevolezza del sé. Questo profumo è per una donna che crede in sé stessa».

Sull’onda di alcuni suoi successi, il profumo strizza l’occhio all’oriente, con una bottiglia luminosa che ricorda una ballerina, ed un aroma di gelsomino misto al legno di sandalo.

Come Radiance di Britney Spears, anche S by Shakira sarà in vendita a partire dal prossimo settembre, ed avrà un prezzo che oscillerà tra i 13 e i 26 euro: «Come una delle mie canzoni, volevo che S by Shakira raccontasse una storia – ha continuato poi la cantante di She Wolf – e che fosse qualcosa di personale e unico».

Shakira chiude i Mondiali d’Africa 2010 con “Waka waka”

I Mondiali d’Africa 2010 sono ormai alle porte. Questo campionato di calcio sarà ricordato come quello della sconfitta dei campioni del mondo in carica, l’Italia battuta dalla Slovacchia. Ma questo campionato è anche quello della consacrazione della Spagna, già campione d’Europa, che, come aveva predetto il polipo Paul, ha battuto l’Olanda. E come già anticipato qualche giorno fa dal nostro blog, Shakira ha chiuso la cerimonia dei Mondiali eseguendo la sua waka waka e sfoggiando il coloratissimo abito creato per l’occasione per lei dallo stilista italiano Roberto Cavalli.

Mondiali 2010: l’Italia va in finale con il “waka waka” di Shakira

shakira-300x400.jpgÈ davvero un momento magico per Shakira, che con la sua waka waka ha conquistato le classifiche di tutto il mondo, ed è proprio sulle note del suo inno ufficiale dei Mondiali d’Africa 2010 che un mese fa si apriva l’ottantesimo campionato mondiale di calcio, quando l’Italia sognava di bissare il successo del 2006. Ma come ci insegna la recente storia calcistica italiana, quel sogno di gloria si è fermato alla Slovacchia, e i campioni del mondo in carica sono rientrati mestamente in patria. Ma per la bella cantante colombiana il sogno mondiale continua: Shakira infatti sarà madrina d’eccezione anche della cerimonia di chiusura dei mondiali domenica prossima, dove eseguirà una performance live di quello che è stato il tormentone d’inizio estate. Secondo quanto rivela oggi il sito on-line di People magazine, la cantante sarà vestita con uno sgargiante e coloratissimo abito dello stilista italiano Roberto Cavalli, che l’ha disegnato per l’occasione: l’abito, di cui il magazine americano ha pubblicato un bozzetto, scoprirà la pancia della star internazionale, resa celebre dal suo caratteristico movimento del ventre, mentre il top sarà in tulle ricoperto di perline colorate. La gonna invece sarà di seta e sfrangiata, decorata con un motivo floreale misto a una stampa animalier. A darne notizia un comunicato stampa della casa di moda dello stilista italiano, che è riuscito là dove Lippi invece ha fallito, portare l’Italia al gran finale. Shakira indosserà anche una cintura ricamata con perle in stile africano e bracciali in pelle con applicazione di fiori di seta per un look maggiormente esotico.

Dopo “Waka waka” Shakira più rock nel prossimo album

Shakira.jpgRitorno alle origini per Shakira. La bella cantante colombiana, oggi trentaduenne, che diventata famosa quasi una decade fa con il brano latino-arabeggiante Whenever Whenever, ma il cui debutto discografico risale al 1991, ha annunciato il titolo del suo prossimo album, Sale el Sol, seguito del fortunatissimo She Wolf, che troneggia da qualche settimana anche nella top ten italiana.

Forte dell’enorme successo di Waka waka (this time for Africa), brano tribaleggiante a metà tra un pezzo house e un ballo latino americano, scelto come inno ufficiale dei Mondiali d’Africa 2010, Shakira vuole che il suo prossimo lavoro discografico sia un perfetto mix di inglese e spagnolo. La cantante infatti pare più decisa che mai, con questo prossimo disco in uscita in autunno, a riscoprire le sue radici: «Ho ritrovato me stessa – dice la cantante dalle pagine del Daily Star – sono molto entusiasta del nuovo album, perché mi ricorda diverse epoche e fasi della mia carriera».

Sale el Sol, come riporta il giornale britannico, avrà una forte impronta rock. In chiusura la cantante di Waka waka ha detto: «È come una sintesi di questi vent’anni».

Shakira: “waka waka” un plagio del 1982

shakira1.jpg

Il nuovo brano di Shakira, waka waka (this time for Africa), inno ufficiale dei Mondiali d’Africa 2010, sta dominando da qualche settimana le classifiche di tutto il mondo, con i suoi irresistibili ritmi tribali a tratti house. La scoperta fatta in queste ore di certo non sarà una bella notizia per i fan di Shakira, ma pare che il brano cantato dalla bella cantante colombiana con il gruppo sudafricano Freshlyground sia in realtà un plagio di una canzone del 1982: il pezzo in questione, manco a dirlo, si intitola proprio Waka waka (el negro no puede), cantato dal gruppo Las Chicas del can, e si tratta di un brano molto famoso agli inizi degli anni ’80. Ascoltare per credere…

Shakira, mondiale nel video di “Waka waka”

Shakira.jpg

Ne avevamo parlato qualche giorno fa, proponendovi il brano in anteprima caricato su YouTube, e da ieri invece entra finalmente nelle rotazioni televisive anche il video. Parliamo di waka waka (this time for Africa) l’inno ufficiale dei Mondiali d’Africa 2010, cantato da Shakira con una band africana.

Nella clip Shakira si scatena, insieme ad un gruppo di ballerini di colore, in una danza folcloristica. Il brano è probabilmente destinato, per il ritmo e il colore, a dare uno scossone alla classifica di inizio estate. E sicuramente il video darà un’ulteriore spinta alla scalata alla classifica italiana.

Shakira canta l’inno dei Mondiali 2010

Shakira Waka Waka.jpg

Si avvicinano i mondiali di calcio, un evento, per gli appassionati di musica, non è soltanto sportivo: secondo una tradizione inaugurata nel 1986 con i Mondiali del Messico, ogni Fifa World Cup è rappresentato da un tema musicale, una canzone che, qualche volta nel nostro paese, è diventato anche tormentone estivo, e se nel 1998 Ricky Martin ci faceva ballare con la sua The Cup of Life, la coppa della vita, e Anastacia ci ha scossi con il suo Boom, quest’anno, dopo Il Divo e Toni Braxton, sarà la volta di Shakira. Secondo Billboard, la cantante di origine colombiana è stata infatti scelta per cantare l’inno ufficiale dei Mondiali d’Africa 2010: il brano si intitola Waka Waka (This time for Africa), che la cantante ha realizzato in collaborazione con il gruppo sudafricano Freshlyground. La canzone va naturalmente a ripescare suoni tipicamente africani sposando lo stile della bella Shakira, che animerà le nostre spiagge.