Miley Cyrus si ispira a Rihanna e batte Justin Bieber!

miley cyrus.jpg

Tempo di record per Miley Cyrus, o forse sarebbe più corretto dire “a tempo di record”. Con un taglio nuovo e, forse, un fidanzato in meno (ha appena rotto con Liam Hemsworth), l’ex Hanna Montana è ritornata alla musica, svestendo i panni della teen idol Disney per indossare quelli un po’ da femme fatale della cantante pop. La trasformazione pare aver sortito l’effetto sperato: il video del singolo we can’t stop, che anticipa il nuovo album della cantante, ha infatti totalizzato dieci milioni e settecento mila visualizzazioni su VEVO in meno di ventiquattrore, battendo il record detenuto da Justin Bieber con la sua Beauty and the Beat, che aveva invece totalizzato nel primo giorno dieci milioni e sei.

 

Il brano, scritto originariamente per Rihanna, di cui ne riprende palesemente lo stile, è un midtempo pop, e il prossimo 18 Agosto vedrà la pubblicazione di una versione in cui vi prenderà parte anche Will.i.am, leader dei Black Eyed Peas.

Rihanna: Natale allo stadio insieme al suo Chris Brown

1356472350_rihanna-chris-brown-g.jpg

Come hanno passato i nostri idoli musicali le festività natalizie? Non lo sappiamo, non di tutti almeno, perché Rihanna e Chris Brown, hanno passato il Natale insieme. No, non è il solito gossip o la classica foto sgranata che svela la loro intimità. La coppia infatti, ritornata insieme da qualche settimana, ha passato il Natale alla partita dei Lakers di Los Angeles contro i Knicks di New York allo Staples Center. Un’uscita pubblica che conferma ciò che la cantante delle Barbados aveva rivelato attraverso i suoi social network. A darne notizia il magazine americano US: «Ridevano e chiacchieravano» ha detto un testimone a US Weekly. La coppia sedeva fianco a fianco e “sembravano molto felici insieme” ha aggiunto l’anonima fonte.

I due vestivano entrambi di nero: Rihanna ha indossato un top che lasciava l’ombelico scoperto con pantaloni neri, mentre Brown una giacca di pelle ed anfibi sul tono del giallo.

I due “ex” hanno trascorso molto tempo insieme di recente, con tanto di prove fotografiche su twitter e instagram, eppure la bella cantante di “Diamonds” qualche giorno fa (il 18 Dicembre) aveva postato una foto che diceva: «Essere single fa schifo. L’unica cosa che riesco a fare è tutto ciò che ca**o voglio fare». D’altronde lo stesso titolo de suo ultimo album, Unapologetic, impenitente, dove trova posto anche un duetto proprio con Chris, parla chiaro: Rihanna segue il suo cuore e fa solo ciò che vuole fare davvero.

«It’s Britney, bitch!». La Spears donna dell’anno per Forbes

britney spears.jpgSe Madonna ci ha provato con MADNA e Lady Gaga con il suo Born this way Ball Tour, su tutte, un po’ a sorpresa, è Britney Spears quest’anno a spuntarla. Secondo l’ultima classifica stilata dal magazine Forbes è la bella cantante della Louisiana ad aver guadagnato di più nel 2012, con ben 58 milioni di dollari messi da parte nei soli ultimi dodici mesi, battendo reginette di tutto rispetto come Rihanna e l’astro in ascesa (quasi sconosciuta in Italia) Taylor Swift, principessa della musica country votata momentaneamente alla dance.

Britney è riuscita a battere anche la sua stessa mentore Madonna, piattandosi in vetta agli artisti che quest’anno hanno guadagnato di più.

Dal 2011 ad oggi quella della Spears è stata una vera e propria rinascita: messi definitivamente da parte gli anni degli abusi di alcol e droga, dei divorzi, dei problemi di peso (ritornando lentamente in forma) e delle performance live scoordinate, Britney è riuscita lo scorso anno con Femme Fatale, il suo ultimo album, a cambiare pelle e scalare di nuovo le classifiche, collezionando anche importanti collaborazioni come quella con Will.i.am, leader dei Black Eyed Peas, rinnovata quest’anno con il brano del fagiolino dagli occhi neri Scream & Shout, facendo di quel “Britney, bitch!” (simple del suo brano Gimme more del 2007) un vero e proprio manifesto di indipendenza, capace di oscurare le trasgressioni sessuali di Miss Germanotta o le provocazioni religiose di Miss Ciccone.

Ma merito di questa rinascita va anche a X Factor USA, di cui Britney dallo scorso anno è diventata giudice. Nel talent infatti Britney ha saputo mostrarsi come giudice severo, ma, soprattutto, coerente, e sfoggiando quella vena ironica (ed auto-ironica) che forse l’America aveva dimenticato. Insomma la donna dell’anno per questo 2012 che volge al termine è lei, ed è proprio il caso di dire: «It’s Britney, bitch!».

Rihanna: ritorno di fiamma con Chris Brown

e9619a303a9e11e283e622000a1fb86d_7.jpg

Per la serie “sabato gossip” ecco una foto che sta facendo discutere non poco. Qualche giorno fa infatti, la bella Rihanna ha postato sul suo profilo instagram una foto che la ritrae abbracciata in un atteggiamento tenero con il cantante (e finora suo ex) Chris Brown. I due avevano rotto nel 2009, dopo le gravi percosse di Brown a Miss Fenty a ridosso di una delle cerimonie più importanti per un cantante, i Grammy Awards. Immediato naturalmente l’allontanamento della cantante, la quale tuttavia non aveva mai rinnegato la sua storia d’amore.

Qualche tempo fa i due si erano riavvicinati, collaborando al remix di Birthday Cake del penultimo album di Riri, Talk that Talk, esperienza che hanno evidentemente voluto ripetere con l’ultimo disco dell’artista, Unapologetic, pubblicato la scorsa settimana e finito direttamente al primo posto della Billboard Chart (il primo, nella categoria album, nella carriera della bella cantante delle Barbados). Da allora tra i due sembrava scoppiato il fatidico “ritorno di fiamma”. Le voci si sono fatte più insistenti quando la stessa Rihanna la scorsa settimana aveva postato on-line una foto di Brown, stanco, nel suo letto, ma vestito. Pochi giorni fa invece un’altra piccola conferma con il nuovo post-fotografico in atteggiamenti teneri. Ma siamo ancora distanti da una vera e propria ufficializzazione della cosa. Tuttavia Rihanna ha dimostrato ai suoi fan che talvolta l’Amore può superare qualsiasi ostacolo.

9916236c36b011e29e6f22000a9e2992_7.jpg


Rihanna: quarta leader assoluta nella storia della classifica americana con “Diamonds”

Rihanna104.jpg

A quasi due mesi dal lancio, Diamonds, ultima hit di Rihanna, che ha anticipato la pubblicazione dell’album Unapologetic, uscito ieri, è balzato al primo posto nella classifica americana Billboard Chart. Per la bella cantante delle Barbados il singolo segna un nuovo record nei cinquantaquattro anni di storia della classifica statunitense. Con questo pezzo infatti RiRi si è trasformata nella quarta più grande leader della classifica americana, insieme a Madonna e le Supremes, con ben dodici brani al primo posto. Davanti a lei solo i Beatles con venti hit, Mariah Carey (18) e Michael Jackson (13) sono riusciti a piazzarne di più. Dal 2006 ad oggi ecco la lisa delle number one che Miss Fenty ha pubblicato, da sola o in coppia, divenendo l’artista che nel minor tempo riesce ad avere così tante hit al primo posto:

 

2006, “SOS” (tre settimane al primo posto)

2007, “Umbrella” featuring Jay-Z (sette)

2008, “Take a Bow” (una)

2008, “Disturbia” (due)

2008, “Live Your Life” (T.I. featuring Rihanna) (sei)

2010, “Rude Boy” (cinque)

2010, “Love the Way You Lie” (Eminem featuring Rihanna) (sette)

2010, “What’s My Name?” featuring Drake (una)

2010, “Only Girl (In the World)” (una)

2011, “S&M” featuring Britney Spears (una)

2011, “We Found Love” featuring Calvin Harris (dieci)

2012, “Diamonds” (ad oggi una)

 

Con un parterre di grandi collaborazioni e tante hit di facile presa, Rihanna potrebbe presto, la prossima settimana, raggiungere anche il suo primo numero uno nella classifica degli album più venduti. Ma bisognerà attendere ancora la prossima settimana per saperlo, quando Billboard aggiornerà le sue classifiche. Nel frattempo ecco il video del dodicesimo successo, Diamonds.

Rihanna: sperimentale e più elettronica nell’album “Unapologetic”

Unapologetic-Rihanna-New-Album.jpg

Spesso gli artisti che pubblicano troppi album di fila rinunciano alla qualità per la pura commercializzazione della loro musica. Non è il caso di Rihanna che negli ultimi sette anni ha pubblicato ben sette album, dei quali gli ultimi tre a distanza di undici mesi l’uno dall’altro. La bella cantante delle Barbados è ritornata infatti qualche mese fa con il singolo Diamonds, pezzo che anticipa la pubblicazione dell’album Unapologetic, in uscita il 20 Novembre, e che è riuscito a piazzarsi al quarto posto della classifica americana.

Rihanna continua ad evolvere il suo sound, passando dal pop al funky, dal raggae all’elettronica. È quello che Rihanna ha fatto per quest’album, indagando ora sonorità elettroniche, per un lavoro ricco di collaborazioni. Quattordici tracce in cui Rihanna si reinventa e ritorna a collaborare con Eminem, dopo l’enorme successo del singolo Love the way the lay, ma RiRi non ricalca nostalgicamente il passato: con Numb infatti l’artista cambia completamente, con un ritornello ipnotico, di minor fascino forse, ma sperimentale. Tra i pezzi migliori dell’album ci sono proprio le collaborazioni, ben cinque delle quattordici tracce, di cui segnalare Love Song in coppia con Future, e Right Now, dove Miss Fenty ritrova il Dj francese David Guetta. Bellissima anche la ballad Stay con Mikky Ekko.

Unapologetic è un album per scoprire una Rihanna diversa, più matura, ma sempre fedele a se stessa, e che con pezzi come Love without tragedy dimostra di avere ancora tanto da dire, e molti brani ancora con cui dominare le classifiche di tutto il mondo.

Rihanna, nuda e sexy sulla copertina di GQ, racconta il suo rapporto con il pubblico

Rihanna - GQ Dicembre 2012.jpg

È partita la macchina promozionale per il nuovo album di Rihanna, Unapologetic, che a giorni arriverà sugli scaffali e negli store digitali di tutto il mondo. E non si risparmia nemmeno questa volta la bella RiRi che decide nuovamente di mettersi a nudo, e nuda soprattutto, in copertina. Paga del successo ottenuto da Diamonds, singolo che anticipa il settimo album da studio, partito un po’ in sordina e arrivato al quarto posto della classifica americana, dalle pagine patinate di GQ la cantante parla di come è percepita dagli altri e di come lei vede invece il proprio lavoro: «Qualche volta le persone mi guardano e vedono i dollari. Loro vedono i numeri e un prodotto. Io guardo a me stessa e vedo l’arte. Se non mi piacesse ciò che sto facendo, allora direi che sto commettendo una schiavitù».

Nominata l’artista più scaricata di sempre, la più popolare di facebook (ha battuto persino Lady Gaga) e con tre miliardi di visualizzazione su YouTube, Rihanna potrebbe considerarsi una vera e propria macchina fabbrica-soldi, con sette album da studio negli ultimi sette anni, dei quali gli ultimi sei hanno venduto (nei soli stati uniti) oltre un milione di copie ciascuno.

A soli ventiquattro anni, Rihanna detiene il record di artista femminile ad aver piazzato più singoli nella top ten nel minor tempo, strappando lo scettro niente popo di meno che a Madonna! Ma non c’è nulla della Material Girl in lei: «Tutto proviene dalla mia cultura» ha continuato la cantante di Umbrella al giornalista, che l’ha intervistata tra una folla di bodyguards ed il suo entourage lo scorso ottobre: «Questo è semplicemente ciò che è sempre stato, ed io credo che per le persone, soprattutto per l’America, sembri una sorta di frutto proibito, ma ciò rende i ragazzi più curiosi». Seguita da ventisei milioni di follower su twitter, vero idolo per ragazzini e giovanissimi, Rihanna continua: «Ero solo un po’ più ingenua nel muovermi e nel modo in cui io ero percepita. Quando senti che le persone ti dicono “Oh, ma tu sei un sex symbol” ti fa solo pensare “Perché state dicendo ciò?”. E poi l’ho capito».

È più consapevole della sua immagine e di ciò che vuole trasmettere al mondo e ai suoi fan: «Mi piace sentire come una donna – dice – devo avere il controllo su ogni altro aspetto della mia vita, e mi sento come in una sorta di relazione. Potrei essere assolutamente dominante, ma in genere preferirei…come faccio a dirlo in una versione “non hard”?».

Rihanna provoca, diverte e si diverte, ed infine chiude l’ampia intervista concessa al magazine dicendo: «L’amore ti fa andare in posti in cui non saresti mai andato, se non fosse stato per amore. Ma credo che ognuno abbia i propri limiti».

Rihanna: on-line il video di “Diamonds”

Rihanna-Unapologetic-Promo-rihanna-32700463-1920-1440.jpg

Non c’è stato l’exploit di We found love, brano in coppia con il Dj Calvin Harris, subito in vetta alla Billboard Chart, ma Rihanna può ritenersi altrettanto soddisfatta: questa settimana infatti, ad oltre un mese dal lancio, il suo nuovo singolo Diamonds, che anticipa l’album Unapologetic (in uscita a metà novembre), ha raggiunto il suo picco più alto, piazzandosi al quarto posto della classifica statunitense, e raggiungendo invece la prima posizione su iTunes in ben ventisette paesi, Italia inclusa, dove il brano è già stato certificato disco d’oro digitale.

Per promuoverne il pezzo non poteva mancare il videoclip, giunto a sei settimane dalla pubblicazione su iTunes, che adesso Rihanna posta on-line, sul canale VEVO, dopo una premiere esclusiva su MTV.

Il video, non proprio originalissimo, con elementi già visti in altre clip dell’artista, è a metà strada tra We found love e altri videoclip della bella cantante delle Barbados, e vede una Rihanna in splendida forma, tra effetti vintage (tanto di moda nella videografia e nella fotografia), bianchi e neri e paesaggi naturali, che canta: «Siamo bellissimi come diamanti nel cielo».

Rihanna: un duetto con Chris Brown scritto da Michael Jackson per “Unapologetic”

Rihanna_Unapologetic.jpg

Non smette di scioccare i suoi fan Rihanna, che ritorna con il suo nuovo album di inediti, Unapologetic, a fine anno. Se quest’anno infatti la bella cantante delle Barbados aveva scandalizzato producendo un remix, Birthday Cake, insieme al suo ex violento Chris Brown, che qualche anno fa l’aveva percossa, per il suo settimo album da studio RiRi va oltre, e memore del “perdona e dimentica”, ha deciso addirittura di includere un nuovo duetto insieme. Rihanna ha infatti reso nota, via twitter, la tracklist che andrà a comporre questo capitolo musicale, nella quale si legge che il brano Nobodies Business, pezzo scritto da Nash, Carlos McKinney e Michael Jackson, vede il featuring proprio di Chris Brown.

Ma quello con Brown non è la sola collaborazione che i Navy, nomignolo dei fan dell’artista, andranno a ritrovare in questo disco. Lungo la tracklist infatti c’è anche il nome di Eminem, con il quale l’artista ritorna a duettare dopo il grandissimo successo di Love the way you lie, brano del 2010 contenuto nel disco del rapper bianco di Detroit, che con Numb, scritto da Kanye West, pare ora restituire il favore. Ma in questo disco trovano spazio altri due duetti, meno “illustri”, quello con il rapper Future, e con Mikky Ekko.

Unapologetic, anticipato dal singolo Diamonds, sarà composto da quattordici brani, quindici se consideriamo la Deluxe Edition, che vede il pezzo Half of Me in chiusura, scritto per l’artista dalla cantante Emeli Sandé e Adele.

Un album ricchissimo di collaborazioni vocali e, soprattutto, autorali e produttive, che mostrerà di sicuro una Rihanna più matura, ma non per questo, priva della verve degli inizi.

 

1. ”Fresh Out The Runway”

2. ”Diamonds”

3. ”Numb” (featuring Eminem)

4. ”Pour It Up”

5. ”Loveeeeeee Song” (featuring Future)

6. “Jump”

7. ”Right Now”

8. ”What Now”

9. ”Stay” (featuring Mikky Ekko)

10. ”Nobodies Business” (featuring Chris Brown)

11. ”Love Without Tragedy / Mother Mary”

12. ”Get It Over With”

13. ”No Love Allowed”

14. ”Lost In Paradise”

15. “Half of Me” (Bonus track)

Rihanna svela la copertina di “Unapologetic” e posa nuda per “Nude”

Rihanna - Unapologetic (cover).jpg

Che Rihanna fosse instancabile l’avevamo capito: in soli tre anni infatti la bella cantante delle Barbados ha confezionato ben tre album da studio, evolvendo, ad ognuno il proprio sound. Ma che RiRi stesse per pubblicare ancora un nuovo album di inediti, quello, i fan forse non se l’aspettavano. Reduce dal successo di Talk that Talk, pubblicato appena lo scorso novembre, Rihanna è già pronta per il suo prossimo capitolo discografico, che accompagnerà i fan in tour per il prossimo 2013. Anticipato dal singolo Diamonds, co-scritto con Sia Furler, insieme alla produzione di Benny Blanco e StarGate, il pezzo fonde elettronica, soul e pop, l’album, che s’intitolerà Unapologetic, impenitente, e che arriverà sugli scaffali e negli store digitali il prossimo 19 Novembre.

E sulla sua pagina ufficiale oggi Rihanna svela l’artwork di copertina, in cui, con taglio nuovamente alla maschietto (come nel 2008) posa nuda, coperta solo di parole. E sul corpo della cantante, sul quale s’intravede l’ormai noto tatuaggio della dea egizia Iside sul petto, si leggono parole come diamanti, amore, coraggioso, divertimento. Concetti positivi che forse caratterizzeranno quella che la stessa RiRi ha definito la sua “nuova era” musicale.

Nel frattempo Diamonds, pur avendo mancato la number one ha debuttato al ventitreesimo posto della Billboard Chart, arrivando alla diciottesima posizione questa settimana, con buone probabilità di risalita in vista del lancio del videoclip ufficiale dell’artista.

Ma se pensate che Rihanna nell’attesa dell’uscita di questo settimo disco stia a casa a rigirarsi i pollici, beh, sbagliate di grosso: la camaleontica cantante infatti, ritratta da Tony Duran, mostra una fluente chioma bionda per la campagna di Nude, la sua nuova fragranza, vestita solo di sexy lingerie e coperta appena maliziosamente da un velo.