Whitney Houston, un duetto con R. Kelly e un “best of”

Whitney Houston best of 2012.jpg

Whitney Houston R Kelly I Look to you.jpgLa morte di un pittore fa, per ovvie ragioni, balzare alle stelle il valore delle sue opere, che diventano pezzi unici. In musica questo meccanismo non c’è, ma la scomparsa di un artista, soprattutto se di talento, conferisce un valore inestimabile a tutte quelle registrazioni e demo lasciate fuori dai suoi album ufficiali. E così fioccano i Box set e le Deluxe Edition di opere già edite. Se i fan della compianta Amy Winehouse infatti vedranno la pubblicazione di un ricco cofanetto, anche video questa volta, ad un anno dalla scomparsa della cantante britannica, il cui ricavato andrà alla fondazione omonima gestita dal padre, quelli di Michael Jackson hanno già visto ben due Anniversary Edition per i venticinque anni di Thriller, prima, e Bad, adesso, con tanto di tracce demo e rarità live.

Anche Whitney Houston, scomparsa solo da pochi mesi, avrà un album antologico postumo. Se è toccato al film-remake Sparkle darci l’ultima prova di attrice, e cantante per la colonna sonora insieme a Jordin Sparks, il Greatest Hits invece, oltre a far ascoltare un brano inedito ai suoi fan, ci dona anche un duetto virtuale di Whitney: si tratta del pezzo I Look to you, brano tratto dall’omonimo disco del 2009, che sancì il ritorno sulla scena musicale della Houston a sei anni di distanza dal suo ultimo disco di inediti. Una registrazione alternativa durante una sessione fuori programma per l’album, che la cantante incise dopo aver smesso di fumare per due settimane, e che la Sony ha chiesto di far registrare anche al rapper R. Kelly, il quale l’aveva cantata al funerale dell’artista.

I Will Always Love You: The Best of Whitney Houston, questo il titolo dell’album che uscirà il prossimo 13 Novembre, che in diciotto tracce ambisce ad essere la più completa retrospettiva di successi della Houston.