Lady Gaga: tante collaborazioni per ARTPOP, da RedOne a Lana Del Rey!

Lady Gaga Lana del Rey.jpg

Per il suo secondo album, Born this way, Lady Gaga aveva detto che non avrebbe inserito duetti, ritenendo che dopo Telephone con Beyoncé, della riedizione del disco The Fame Monster, non sarebbe riuscita a trovare quella stessa sinergia che, insieme all’ex Destiny’s Child, le ha consentito di vendere oltre due milioni del solo singolo.

Adesso Miss Germanotta, delusa forse dal riscontro ottenuto da Born this way (che ha tuttavia venduto oltre cinque milioni di copie nel mondo), pare abbia cambiato idea, e per l’attesissimo ARTPOP, progetto discografico che vedrà la luce agli inizi del 2013, la cantante di Judas pare voglia includere un seguito del fortunatissimo singolo inciso insieme a Queen B. A darne notizia il sito di informazione musicale mtv.com dal quale si legge che lo scorso 24 Ottobre, Lady Gaga avrebbe confermato l’indiscrezione. Tuttavia l’entourage della Knowles si dice estraneo alla notizia, il che fa pensare che il duetto possa essere stato inciso insieme ad un’altra star.

Lady Gaga ha inoltre confermato di aver collaborato con la bella Lana Del Rey, vera rivelazione musicale dello scorso anno, che insieme all’artista avrebbe confezionato la versione LP di Princess Die, pezzo che Gaga presentò ai suoi fan durante una tappa della sua tournée. Ma Lana non è la sola guest di questo disco. Anche la rapper Azealia Banks apparirà in ARTPOP. Durante una chat del suo personalissimo social network, littlemonsters.com, Lady Gaga ha infatti confermato di aver registrato un brano intitolato Ratchet.

E per ingolosire ulteriormente i suoi fan, Lady Gaga ha postato un tweet con le parole di un brano intitolato Tea, dicendo inoltre di aver collaborato con i Dj e produttori Fernando Garibay, DJ White Shadow, RedOne e Zedd.

Lady Gaga: il nuovo album sarà ARTPOP

Lady Gaga ARTPOP.jpg

L’annuncio avrebbedovuto farlo a settembre, ma era tanto l’entusiasmo di comunicare ai fan il titolo del suo prossimo lavoro discografico che Lady Gaga proprio non ha resistito. Qualche giorno fa infatti l’eccentrica cantante ha postato una sua foto con un nuovo piccolissimo tatuaggio sotto al braccio che diceva ARTPOP, mentre lei, sulla sua pagina facebook aveva commentato: «nuovo inchiostro, nuovo album». Immediata la reazione dei fan che si sono scatenati nel toto album o toto singolo, pensando che quello potesse essere il titolo del primo brano estratto dal suo nuovo lavoro discografico, la cui uscita è ancora un mistero.

Domenica infatti è arrivata la conferma su di un altro social network dell’artista, twitter. Secondo quanto riporta oggi MTV News, Lady Gaga avrebbe registrato il disco durante il Born this way Tour, includendo in questo nuovo progetto anche il chitarrista Doug Aldrich, i due sono stati in studio anche con un vecchio collaboratore di Gaga, il Dj White Shadow a Los Angeles.

Alcuni brani di questo terzo lavoro discografico sono stati già presentati ai fan in diverse occasioni: Lady Gaga infatti ha cantato dal vivo un brano dedicato alla Principessa Diana, Princess Die, mentre una traccia dance, che pare possa essere il primo singolo estratto, è stata postata on-line mentre l’artista la suonava dal suo SUV. Insomma anche Lady Gaga sta tornando e tutte le altre sono avvertite.

Lady Gaga presenta l’inedito “Princess Die” al pubblico australiano

Lady Gaga Born this way tour 2012.jpg

Martedì scorso a Melbourne, durante il suo Born this way Tour, Lady Gaga ha presentato un brano inedito, dicendo: «Questa potrebbe o potrebbe non esserci nel mio prossimo album». Solo qualche settimana fa, Lady Gaga ha detto che annuncerà il titolo del suo prossimo album, la cui data di uscita è ancora da definire, alla fine di questa estate. Io brano che ha presentato in Australia s’intitola Princess Die, una ballad, anche un po’ triste, come l’ha definita la stessa artista, ispirata da qualcuno che ha gettato una tiara sul palco. «Non l’ho mai suonata per nessuno prima – ha aggiunto la cantante di Bad Romance – e riguarda alcuni pensieri più profondi e personali che io abbia mai avuto».

Non è la prima volta che Lady Gaga propone i suoi pezzi in chiave acustica, anzi spesso le sue esibizioni dal vivo hanno fatto trasparire un talento ed una voce, che i costumi vistosi e la dance tendono invece a nascondere, ma l’esibizione di questo pezzo potrebbe far pensare ad un cambio di rotta per l’artista, stanca forse di quel genere che l’ha finora caratterizzata e forse, ingiustamente, etichettata.

 

Lay the coffin open when I go

Leave my pearls and lipstick on so everybody knows

Pretty’ll be the photograph I leave …

 

I wish that I was wrong

I wish that I could cope …

 

But I took pills and left a note

I’m hungry from an anorexic heart

I’ve been trying to tell you how I feel

But was never very smart …

 

I’ll be a Princess Die and die with you