Laura Pausini è finalmente tornata, ed è già pronta per il secondo singolo

Laura Pausini, Inedito, Benvenuto, Non ho mai smesso, tracklist, recensione, disco, album, 2011, cover, copertina

Laura Pausini, Inedito, Benvenuto, Non ho mai smesso, tracklist, recensione, disco, album, 2011, cover, copertinaLaura Pausini è finalmente tornata. A due anni dal suo ritiro dalle scene e tre dall’uscita del suo ultimo album, Primavera in Anticipo, la cantante romagnola è ritornata lo scorso venerdì con Inedito, svelato un po’ per volta on-line una volta al mese attraverso il sito ufficiale dell’artista, come una sorta di calendario dell’avvento. Anticipato dal singolo Benvenuto, è un album, questo, ricchissimo di collaborazioni più o meno inedite, alcune delle quali che proprio non ti aspetti, come il duetto con la sorella minore Silvia, o Ivano Fossati, ed altre invece che forse presagivi, come Inedito, il pezzo che da il titolo all’intero lavoro discografico della Pausini, nel quale la cantante ritrova la rocker italiana Gianna Nannini, dopo la proficua collaborazione per il concerto benefico Amiche per l’Abruzzo e il brano Donna D’Onna.

Era difficile superare la maturità artistica e il sound del precedente album, ma in alcuni pezzi Laura è decisamente (ancora) più rock ed aggressiva, ed il disco è la prosecuzione ideale del suo precedente capitolo musicale. Ad accompagnare l’uscita italiana del disco Non ho mai smesso, seconda traccia scelta come secondo singolo, da venerdì in rotazione radiofonica e nei circuiti televisivi musicali. Tra i brani più orecchiabili del disco Bastava e Le cose che non mi aspetto. Ricchissima la Deluxe Edition, che oltre ad alcuni brani in solo version, presenta la versione francese (nel primo disco, quello italiano) e portoghese (nel secondo, quello in spagnolo) della bellissima Nel primo sguardo. Laura Pausini è davvero tornata!