Gli appuntamenti musicali della settimana

TV.jpg

Continua la nostra rubrica settimanale per sapere quali saranno gli appuntamenti musicali da non perdere in televisione da oggi fino al prossimo venerdì. La settimana inizia con un grandissimo, quanto unico, evento musicale: ad un anno esatto, Canale 5 ripropone lo straordinario concerto Amiche per l’Abruzzo che ha visto per la prima volta insieme le più grandi artiste del panorama musicale italiano, da Laura Pausini, madrina e promotrice dell’evento tenuto lo scorso anno a San Siro, a Fiorella Mannoia, da Giorgia a Gianna Nannini. Lo show sarà incluso ed affiancato da uno speciale Matrix, con il presentatore Alessio Vinci, con interviste esclusive alle madrine, per promuovere l’uscita del DVD.

Domani invece, in attesa dell’MTV Day di quest’anno, il network musicale italiano ripropone le ultime edizioni, a partire dalle ore 19 con i live di Jovanotti e Ligabue.

Mercoledì 23 invece, in occasione del primo anniversario dalla morte di Michael Jackson, conclusi felicemente i Wind Music Awards, Italia1 propone in prima serata Moonwalker, speciale con videoclip e filmati del Re del Pop.

Gli appuntamenti per questa settimana si chiudono direttamente venerdì in prima serata su MTV, con Storytellers Mary J Blige, un’ora di musica live insieme alla regina del soul e dell’R&B, che racconta e interpreta alcuni tra i suoi più grandi successi rigorosamente dal vivo.

 

Laura Pausini, da domani in radio con «Donna d’Onna»

Donna d'Onna (cover).jpg

È vero, Laura Pausini si è ritirata dalle scene per due anni, ma la sua voce riecheggia prepotentemente nelle radio italiane e straniere, e non sono vecchi brani di repertorio a suonare, ma canzoni inedite incise però per beneficenza. Tra i protagonisti del progetto Voces unidas por Chile, cantando il classico cileno Gracias a la Vida, Laura Pausini ritorna adesso anche nelle rotazioni radiofoniche italiane con Donna d’Onna. Come s’intuisce dal titolo, la canzone è legata al concerto di beneficenza Amiche per l’Abruzzo, che lo scorso anno ha unito praticamente tutte le cantanti del panorama musicale italiano. Il singolo sarà in vendita da domani sulle piattaforme digitali, ed anticipa l’uscita del DVD del concerto ad un anno esatto dalla realizzazione dell’importante progetto benefico.

Scritto da Gianna Nannini e Isabella Santacroce, in esclusiva per il concerto dello scorso 21 Giugno, il brano è stato arrangiato da Wil Malone, e vede tra le interpreti ben cinque tra le più belle voci del panorama italiano, ovvero Laura Pausini, ideatrice dell’evento, Giorgia, Gianna Nannini, Elisa e Fiorella Mannoia.

Il momento dell’esecuzione del brano è stato ripreso da Gaetano Morbioli, che l’ha trasformato in un videoclip che proverà a raccogliere in poco più di quattro minuti le emozioni di un evento unico e, forse, irripetibile.

La nuova canzone di Laura Pausini

Gracias a la Vida - cover 2010.jpg 

Ne avevamo parlato qualche settimana fa in un precedente post, adesso però siamo in grado di farvela finalmente ascoltare. Stiamo parlando del nuovo brano cantato da Laura Pausini insieme a un ricco gruppo tra alcuni dei migliori artisti sudamericani del momenti, tra cui Shakira, Miguel Bosé e il canadese Michael Bublé. Il brano si intitola Gracias a la Vida ed è una delle canzoni-simbolo più care ai cileni, cantata in origine Violeta Parra. Il brano è già disponibile in formato digitale sulla piattaforma iTunes, il ricavato andrà ad Habitat for Humanity, associazione no-profit che opera in Cile dopo il terremoto dello scorso febbraio 2010. Come già annunciato in un precedente post, il produttore di questa operazione di beneficenza, cui ha partecipato con entusiasmo anche la nostra Laura Pausini, è Humberto Gatica, il quale ha curato la realizzazione del brano, su iniziativa del cantante cileno Beto Cuevas.

Questa la lista completa dei cantanti che hanno aderito all’iniziativa:

 

Juanes

Alejandro Sanz

Juan Luis Guerra

 Laura Pausini

 Fher (Maná)

Shakira

Michael Bublé

Miguel Bosé

 

Per maggiori informazioni ecco invece il link del sito ufficiale

Il ritorno (anticipato) di Laura Pausini

Laura Pausini.jpg

Aveva annunciato una pausa di due anni, ed invece sembra che Laura Pausini, anche lontana dai riflettori, sia più impegnata che mai: la cantante infatti è stata impegnata nella realizzazione del DVD, Amiche per l’Abruzzo, di cui il nostro blog si è già ampiamente occupato e, come già detto, il dvd conterrà oltre quattro ore di musica dal vivo, dello storico concerto dello scorso 21 Giugno che ha visto per la prima volta riunite sul palco oltre cinquanta artiste femminili, raccogliendo oltre un milione di euro devoluti in beneficenza per la ricostruzione dell’Abruzzo, colpito dal terremoto nell’Aprile del 2009, e che sarà pubblicato il prossimo 22 Giugno 2010.

Laura Pausini adesso rompe il silenzio e ritorna a cantare, e anche questa volta la cantante romagnola lo fa per beneficenza: sembra infatti, secondo quanto riporta oggi tgcom.it, che la Pausini sia impegnata nel progetto benefico di Beto Cuevas, Voces Unidas por Cile, voci unite per il Cile, registrando un brano che sarà pubblicato sul mercato digitale il prossimo 4 maggio e che raccoglierà fondi per il Cile anch’esso colpito da un devastante terremoto: insieme alla nostra Laura Pausini parteciperanno grandi nomi della musica latina da Miguel Bosé a Shakira, da Alejandro Sanz a Juan Luis Guerra, ma anche il canadese Michael Bublé. L’incasso del brano, in vendita sulle piattaforme digitali, andrà a Habitat for Humanity, associazione non-profit che opera in Cile dopo il terremoto. Gli artisti reinterpreteranno il classico Gracias a la Vida, cantato originariamente da Violeta Parra, un messaggio di speranza, ma anche un concreto aiuto per chi ne ha davvero bisogno. Sarà invece il produttore cileno Humberto Gatica a curare la realizzazione del brano.

Laura Pausini incinta (?)

Laura Pausini incinta.jpg

Potrebbe essere incinta Laura Pausini, la quale dallo scorso gennaio ha deciso di prendersi ben due anni sabbatici per dedicare del tempo a sé stessa, ma, soprattutto, alla sua famiglia. Pur non avendo mai fatto mistero di desiderare un figlio, Laura ha tuttavia sempre smentito le voci che attribuissero questo esilio volontario dalle scene alla sua voglia di maternità. Eppure forse la cicogna ha bussato anche in casa Pausini, o meglio Carta. Eh già, perché forse la bella e talentuosa Laura potrebbe aspettare il suo primo figlio dal compagno Paolo Carta. A darne notizia il settimanale Di Più, che più volte ha fotografato la cantante romagnola all’aeroporto di Fiumicino in procinto di partire. Ma questa volta, all’aeroporto romano, Laura ci sarebbe andata con abiti decisamente premamam: la prova, secondo il settimanale, sarebbero dei vestiti decisamente troppo larghi, come il cappotto bianco indossato dalla Pausini, in procinto di partire insieme al suo compagno.

Laura infatti aveva espresso il desiderio di visitare realmente luoghi e paesi diversi, e di non conoscerne soltanto alberghi e stadi, e così più volte è stata fotografata insieme a Carta ad armeggiare con bagagli e taxi. Adesso però potrebbe esserci un piccolo passeggero clandestino. Ma solo il tempo potrà svelarcelo, nel frattempo noi di Cosmomusic facciamo alla grande Laura Pausini un forte in bocca al lupo, augurandole di trovare in questo periodo ciò che il suo cuore desidera.

Casomai… il nuovo singolo di Laura Pausini

Laura Pausini Live 09.jpg

Laura Live Ita.jpg

Si intitola Casomai il nuovo singolo di Lauira Pausini e, dopo Con la musica alla radio e Non sono lei, è il terzo ed ultimo inedito estratto da Laura Live ’09, il disco dal vivo registrato durante l’ultimo tour mondiale che l’artista ha tenuto per gran parte del 2009. La registrazione contenuta nel CD/DVD della Pausini è in realtà un soundcheck, prova live senza fan registrata prima di un concerto. Come i precedenti singoli, e tutti i lavori di Laura, il singolo è stato pubblicato anche in una versione spagnola, Meno mal, che proponiamo qui di seguito in un video tratto da YouTube. La canzone parla di una donna che sceglie di stare con il suo uomo nonostante il giudizio altrui e le persone che le consigliano, magari per invidia di non farlo. Molto bello il video che accompagna il singolo, già in rotazione sulle emittenti televisive italiane, che vede Laura nel backstage e sul palco della sua tourné che l’ha portata durante lo scorso anno davvero in tutto il mondo, basta scorrere la tracklist del disco e ci si accorgerà che la cantante romagnola ha portato nell’ultimo anno la sua musica ovunque, da Helsinki a Verona, da Roma a Malta. Questo terzo album live di Laura ha subito totalizzato un record di prevendite su iTunes di 15.000 copie in un’ora.

Una curiosità: la copertina del disco per il mercato americano presenta una variante rosa, rispetto alla copertina italiana.

Laura Pausini, la “più grande”

Laura Pausini.jpgDa mercoledì 20 Gennaio 2010 debutterà su RaiDue Il Più Grande, nuovo programma basato sul format inglese della BBC e già esportato con successo in molti paesi europei dalla Francia alla Spagna, ma anche in America, dagli Stati Uniti al Cile. Il programma, come recita il promo sul sito www.ilpiùgrande.rai.it  non si tratta di un programma, ma di una vera e propria elezione, per decretare qual è l’italiano più grande di tutti i tempi. L’importante istituto di ricerca Eurisko ha effettuato un sondaggio, stilando una classifica con i 50 italiani “più grandi” di tutti i tempi: «più grande – si legge sul sito – si intende il più amato, il più importante, il più ammirato, insomma colui o colei che più degli altri incarna l’ideale di “Grande Italiano”».

I cinquanta italiani “più meritevoli” si dovranno sfidare nel corso delle quattro puntate condotte da Francesco Facchinetti, che ritorna in televisione dopo la recente conduzione di X Factor.

Il programma dunque andrà a miscelare vari generi, si tratterà di un talk-spettacolo, che unirà informazione e curiosità, decretando di volta in volta i vincitori che saranno scelti attraverso il meccanismo del televoto da casa.

A questo punto i lettori di Cosmomusic inizieranno a domandarsi che attinenza possa avere un programma televisivo non musicale con la musica: la curiosità arriva proprio da un sondaggio che in questi giorni è stato aperto su internet, per decretare il proprio più grande attraverso un semplice (e gratuito) click. Con il 40,31% delle preferenze al primo posto è stabile Laura Pausini, che si piazza dinanzi all’illustre collega Mina, che deve accontentarsi di un secondo posto con il 15,29%, dietro di lei il genio di Leonardo Da Vinci, solo terzo con l’8,24%.

Per lanciare il programma la Rai confida molto nel web, creando infatti un gruppo facebook cui è possibile iscriversi e dove già sono sorte le prime polemiche che contestano alla cantante romagnola il primo posto perché “indegna” di aver superato grandi del passato come Galileo Galilei, Michelangelo e molti altri. Noi di cosmomusic invece facciamo un grande in bocca al lupo alla Grande Laura.

Ultima curiosità: in Inghilterra il programma è stato vinto da Winston Churchill.

Feste in Piazza per il 2010

Come ormai tradizione il nuovo anno lo si saluta con cenoni, lenticchie e concerti nelle maggiori piazze italiane, e quest’anno ce n’è davvero per tutti: a Roma, nella splendida cornice del Colosseo, in una serata presentata da l’ex Miss Italia Cristina Chiabotto, dalle 22 ci saranno prima gli ZeroAssoluto e poi Antonello Venditti.

A Cagliari invece è atteso Claudio Baglioni, che nella notte di San Silvestro anticiperà i tradizionali fuochi d’artificio con un’ora di musica, accompagnato dall’Orchestra in Piazza Vittorio. E la bellissima Sardegna sarà la location per un concerto della straordinaria Laura Pausini che festeggerà il 2010 dal palco del molo Brin di Olbia.

RaiUno, come ogni anno, dal Piazzale Fellini a Rimini, trasmetterà «L’Anno che Verrà», programma condotto quest’anno da Fabrizio Frizzi con tanti ospiti musicali.

Bologna e Firenze invece inaugurano una serie di concerti all’insegna dell’Alta Velocità che trasporterà tra le due città artisti ed oltre quattrocento persone munite di biglietto, tanti gli artisti sul palco dai Negrita a Lucio Dalla.

Tiziano Ferro canterà invece a Salerno, in Piazza della Libertà, mentre ad Avellino Gigi D’Alessio saluterà il nuovo anno sulle note dei suoi successi.

Anche Napoli non si sottrae alla tradizione e da Piazza Plebiscito Renzo Arbore e la sua Orchestra Italiana, daranno il via al clima festoso a partire dalle 23 in attesa del brindisi di mezzanotte in Piazza, per culminare con i fuochi d’artificio sul lungomare.

L’addio di Laura Pausini

 

Laura Pausini.jpg

Cover LauraLive3.jpg

Laura Pausini lascia le scene musicali, ma il suo non è un addio, ma un arrivederci tra qualche anno: Laura infatti ritornerà a calcare il palco tra due anni, nel 2012 (fine del mondo permettendo) e, a dispetto delle voci che la vogliono moglie e madre, lo fa per ritrovare sé stessa, le sue origini, quella ragazza semplice che sedici anni fa vinse il Festival di Sanremo tra le Nuove Proposte. Da allora la Pausini ne ha fatta di strada, vincendo ben quattro Grammy Awards, gli Oscar della musica americana, e portando la canzone italiana nel mondo: è lei che più di tutte, più della stessa Mina e di molte altre blasonate colleghe, ha portato l’Italia in lungo e in largo, duettando con i grandi del panorama internazionale, da Ray Charles a Michael Bublé, da Helene Segara a James Blunt, cantando brani in italiano, spagnolo, inglese e francese. Ma adesso Laura dice basta a tutto questo, basta a estenuanti tourné (l’ultima è durata un anno), camere d’albergo ed abiti conficcati sempre in valigia. Laura vuole ritrovarsi e ritrovare quei valori veri che ne hanno fatto una ragazza umile, ma donna, interprete ed autrice di straordinario successo: «Scelgo di fermarmi – dice la stessa Laura in una lettera esclusiva scritta di suo pugno per TV Sorrisi e Canzoni – perché ho bisogno di riprendere in mano me stessa, la mia vita e tutto quello che fino a ora mi sono ritrovata (per scelta) a metter da parte».

Ma Laura lascia i suoi fan con un album ed un DVD, Laura Live, registrato durante il World Tour ’09, che prova a restituire le emozioni delle tappe più belle, da Helsinki a Roma, da Napoli a Bruxelles, ma che include anche tre brani inediti, non live registrati durante la tourné, ma tracce registrate in studio tra una tappa e l’altra come Con la musica alla radio, singolo di lancio di questo lavoro discografico che ricalca le atmosfere dance anni ’80, e Non sono lei, che invece si rifà alle atmosfere rarefatte e lente delle ballad degli anni ’60 in stile Mina, secondo estratto del disco, di cui Laura ha registrato il video a New York con tanto di abiti vintage. Come tradizione, Laura ha inciso le due canzoni anche in spagnolo (Con la musica en la radio e Ella no soy), lasciando una parte di sé stessa tra i fan e su quel palco che tra due anni ricalcherà con successo, lasciando i fan e i lettori del settimanale Mondadori con un augurio: «Che sia un 2010 speciale per tutti: ognuno di noi ha i suoi desideri e io spero che i miei, come i vostri, si realizino sempre. Ci rivediamo nel 2012. Auguri».