Kate e Giselle cantano il giorno e la notte: quando la moda si fa musica

gisele and kate.jpg

Da un po’ di anni moda e musica sono ormai un connubio indissolubile, non soltanto per le soundtrack sulle passerelle di tutto il mondo, che devono esprimere l’essenza stessa delle fashion house, ma anche, e soprattutto, perché sempre più spesso le sue protagoniste preferiscono la seconda alla prima. Sono ben due le super top model che in questo periodo hanno deciso di abbandonare momentaneamente i défilé per entrare in studio di registrazione, Gisele Bündchen e Kate Moss. L’occasione però non è del tutto estranea al mondo della moda. Le due modelle infatti hanno inciso due brani per le rispettive campagne che le vedono protagoniste.

 

Diversi gli stili dei brani, così come i caratteri delle due modelle che da anni sfilano sui catwalk internazionali più importanti: è un pezzo dalle atmosfere anni ’70 quello che ha inciso Gisele, All Day and all Night, in perfetta linea con la campagna e lo stile che da qualche anno segue il brand H&M, mentre Kate Moss ha scelto un pezzo lounge, Day and Night, distribuito on-line gratuitamente. Di grido le collaborazioni della top model inglese, che sceglie il Dj canadese Brendan Fallis e il suo collaboratore Andrew Watt, che fondono la voce della Moss con un sax.

Billie Pier vuole continuare a fare la squillo

Billie Piper diario di una squillo per bene.jpg

The best of Billie Piper.jpgBillie Piper vuole continuare a fare la squillo per bene. Nonostante una petizione dei fan su facebook, che hanno creato un gruppo per convincerla a ritornare nelle classifiche musicali, la cantante, ed ora attrice di successo con la serie britannica “Diario di una Squillo per bene”, sembra intenzionata più che mai a proseguire invece con la sua carriera di attrice. Eppure alla fine degli anni ’90 la Piper si era felicemente inserita nel filone di giovani cantanti esordienti belle e vocalmente dotate, che a colpi di movenze sensuali e canzoni pop orecchiabili, scalavano le classifiche mondiali. Il suo video d’esordio, Day and Night, sulla falsariga di due videoclip famosi, Genie in a bottle e Born to make you happy, faceva un po’ il verso alle più note coetanee e colleghe americane Christina Aguilera e Britney Spears. Ma a dispetto dei successi discografici, la carriera di Billie si ferma a soli due album, Honey to the B e Walk of Life, pubblicati tra il 1999 e il 2000. La Piper infatti, smessi gli abiti succinti da popstar, continua una carriera parallela che col tempo diventa la sua professione principale quella di attrice, e nel 2007 trova la consacrazione in TV con la controversa e scandalosa serie Diario di una Squillo Per bene, telefilm scandalo che ,sulla scia del più casto Sex and the City, mostra la vita di una donna di successo che si divide tra lusso e appuntamenti galanti per il semplice gusto di guadagnare “soldi facili”. La serie è giunta alla terza stagione ed ultima stagione, ancora inedita sulle TV italiane pay o in chiaro. Oggi la Piper è protagonista, alla tv britannica, di un altro serial drama, A Passionate Woman. Sembra dunque che i fan debbano aspettare e godersi la loro diva sullo schermo, fin quando non deciderà di ritornare sul palco.

Per chi però vuole scoprire la Piper come cantante, può farlo acquistando un “Best of” pubblicato nel 2005, una raccolta con il meglio delle sole due produzioni musicali dell’artista.