Laura, Britney, Christina e Lady Gaga: tempo di singoli e pre-order

collage.jpg

Tempo di singoli e pre-order. Se c’è un merito di iTunes è senza dubbio quello di aver cambiato le regole della discografia internazionale. Se fino a qualche anno fa infatti i singoli anticipavano l’uscita degli album, oggi grazie alla musica “liquida” (così si definisce in gergo il download digitale), è possibile ascoltare, e spesso “downloadare” più brani prima dell’uscita ufficiale del disco o, addirittura, da questo possono essere estratti più singoli, anticipandone la pubblicazione. Sono ben quattro le artiste che oggi escono con un singolo o un pre-order estratto da un loro imminente lavoro. Tra queste c’è l’italianissima Laura Pausini che, dopo il duetto con Kylie, Limpido, ritorna adesso da sola con il secondo estratto, Se non te, che anticipa l’uscita dell’attesissimo Greatest Hits che ripercorre, in chiave rivisitata, i primi vent’anni di carriera dell’artista.

Sul fronte internazionale, Britney Spears, dopo aver indagato i toni house con Work Bitch, ritorna con un brano più tradizionale, e propone adesso Perfume, secondo estratto dell’attesissimo Britney Jean (in uscita il 3 Dicembre). Scevra del vocoder, che aveva offuscato la voce dell’artista nei precedenti lavori, Britney appare finalmente con una voce più pulita. Inconfondibile l’impronta di Sia, che ne ha firmato il pezzo, che, per le sonorità, ricorda quasi una ballad alla Avril Lavigne.

Tra le uscite del giorno anche Christina Aguilera che con la band A Great Big World ritorna con il pre-order di Say Something, brano che anticipa l’album del gruppo, Is there anybody out there?. Inizialmente presentata dalla stessa cantante come un duetto, la canzone è in realtà più un cameo, in cui la Aguilera fa quasi da corista, accompagnando la voce del gruppo, che presenta un brano intimo e malinconico.

A chiudere questa quadrilogia di uscite “singolografiche” anche Lady Gaga, che oggi ha pubblicato Dope e, come lei stessa ha annunciato su facebook, è l’ultimo pre-order single ad anticipare l’uscita dell’attesissimo ARTPOP, dopodiché i little monster, i fan dell’artista, dovranno aspettare ancora due giorni: il 6 Novembre anche il terzo album da studio dell’eccentrica cantante, vedrà finalmente la luce.

Britney Spears scrive ai fan e dice: «Io sono Britney Jean»

903438_10151974118753234_104123351_o.jpg

Britney Spears ha deciso di scrivere una lettera ai suoi fan. Non è la prima volta che la bella cantante della Louisiana decidere di impugnare la penna, e in occasione della presentazione della copertina del suo imminente album ha deciso di farlo. L’artista infatti ha postato su facebook l’artwork di Britney Jean, questo il titolo dell’ottavo disco di Britney in uscita il 3 Dicembre, anticipato un mese fa dal singolo Work Bitch.

«Cari fan – scrive l’artista – è molto che non mi siedo a scrivervi. Ma lo desideravo da tempo. Siamo così abituati a riassumere i nostri pensieri in 140 caratteri ormai, ma a volte è bello sedersi e scrivere qualcosa di un po’ più lungo e personale.» nel testo Britney parla di questo attesissimo capitolo musicale, un album di maturità ed evoluzione artistica: «Nei prossimi giorni darò gli ultimi ritocchi al mio album, Britney Jean, e sono così eccitata all’idea che lo ascoltiate. Ho messo il mio cuore e la mia anima in quest’album ed è stato un viaggio incredibile. Ho imparato molto su me stessa, e appena finito mi sono ricordata dell’incredibile fondamento che mi ha supportata negli ultimi 15 anni. Grazie a tutti voi che continuate a seguirmi in questo viaggio, e che mi avete permesso di fare ciò che amo. Non posso credere che questo sia il mio ottavo album, e che sia ancora più personale, ma è vero, ed io ne sono davvero orgogliosa.».

Britney prosegue il testo svelando cosa l’ha ispirata negli ultimi anni: «Sono passati diversi anni, e ciò mi ha ispirato a scrivere canzoni ancora più profonde in cui ognuno possa riconoscersi. Lavorare con persone come Sia, William Orbit, e ovviamente Will.i.am, è stata un’esperienza incredibile. Loro hanno ascoltato ogni mia idea e mi hanno aiutata a realizzarla. Ci sono tante canzoni divertenti, dance e piene di ottimismo, era importante per me mostrare la mia forza, il mio atteggiamento e la mia vulnerabilità.» ed infine per incuriosire maggiormente su di un lavoro già attesissimo, la Spears scrive: «Di certo, ho anche alcune sorprese per voi ragazzi.» e, facendo riferimento a quello che sarà il suo ingaggio a Las Vegas, in cui questo disco è perfettamente incorniciato, a partire dalla cover con le luci al neon, Britney reclama un alter ego, Britney Jean appunto, e chiude dicendo: «Voglio mostrarvi i diversi volti di Britney Spears. Io sono una performer. Io sono una mamma. Io sono divertente. Io sono una vostra amica. Io sono Britney Jean.»