Mariah Carey (in)canta il nuovo Mago di Oz

oz-the-great-and-powerful-02.jpg

Dopo il singolo non proprio riuscito di Triumphant (get ‘em), Mariah Carey, neo-giudice della trasmissione American Idol, pensa adesso al passo successivo, e ad un vero rilancio della sua carriera, un po’ in ombra in seguito alla maternità e ad un’ultima produzione musicale indegna dei suoi più grandi successi. La giusta occasione potrebbe essere Almost Home, quasi a casa, tema portante dell’attesissimo kolossal Disney, Oz, prequel con James Franco sul mago di più potente della città di smeraldo. Il film arriverà nelle sale di tutto il mondo, anche in 3D, soltanto il prossimo marzo, l’8, ma nel frattempo potremo (forse) vederne qualche immagine, nel video del singolo che invece anticiperà l’uscita della pellicola. Prodotto dall’etichetta discografica della stessa Mariah, la Island Def Jam, il brano arriverà il prossimo 19 Febbraio. Per la clip Mariah sarà diretta dal famosissimo fotografo David LaChapelle, il quale dice che il video sarà un duetto tra Mariah e il film. Questa per i due non è la prima collaborazione, LaChapelle si era già occupato in passato di molte copertine degli album di Mariah, e l’aveva diretta nel (non proprio memorabile) video Loverboy.

Secondo una nota diffusa sul sito dell’artista oggi, la Isla Def Jem e la Disney si impegneranno per promuovere una campagna promozionale per il lancio del singolo, del video e, naturalmente del film.

Almost Home, secondo il comunicato, ha un tema che funziona perfettamente con il film, ha detto Mariah, che è anche co-autrice e co-produttrice del brano: «È un brano positivo – ha detto la Carey in merito al pezzo – che dà la sensazione di raggiungere la propria casa e stare con le persone che si ama».

Jennifer Lopez: «È tempo per me di lasciare “American Idol”»

Jennifer Lopez American Idol.jpg

Mentre ieri ha annunciato l’uscita della sua prima raccolta antologica, Dance Again… The Hits, oggi Jennifer Lopez cattura di nuovo l’attenzione dei media per il suo probabile abbandono del programma American Idol, nel quale da due anni ormai veste i panni di giudice, insieme a Randy Jackson e Steve Tyler. Nessun annuncio ufficiale è stato sinora fatto per il pannello de giudici che farà parte della dodicesima edizione del programma, ma è la stessa Jennifer, durante la trasmissione Today, che rilancia la possibilità che potrebbe non esserci per un terzo anno consecutivo: «Sto decidendo un po’ per volta – ha detto la Lopez, oggi quarantaduenne – amo tutti, amo i ragazzi [i giudici ed il presentatore Ryan Seacrest, ndr] ma sto pensando che sia tempo per me di andare e fare altre cose che amo come i film».

La cantante di Dance Again è attualmente impegnata in un tour estivo che la vede in coppia con il cantante Enrique Iglesias, ed ha spiegato che vorrebbe riprendere alcuni progetti messi da parte per far parte del talent statunitense: «È una decisione enorme, ma devo dire che ci sono così tante cose che faccio e che ho messo da parte per questo».

Nel frattempo sembra sia già partito il toto-giudice negli Stati Uniti per sostituire la bella Jennifer. Tra i papabili giudici per la prossima edizione potrebbe esserci la cantante Fergie dei Black Eyed Peas, Mariah Carey o il cantante Adam Lambert, che il programma invece lo vinse nell’ottava edizione.

Adam Lamber ritorna con “Trespassing” e va oltre

Adam_Lambert's_Trespassing_Deluxe_Version.jpg

Ancora poco noto da noi, Adam Lambert è famoso qui in Italia soprattutto per la sua Whataya want from me. Ma l’ex vincitore dell’ottava edizione di American Idol ha in questi giorni pubblicato il suo secondo album, Trespassing, sconfinare, andare oltre. Inizialmente previsto per marzo di quest’anno, poi a metà febbraio posticipato a maggio, l’album è stato finalmente pubblicato, per la gioia dei fan, due giorni fa.

Sulla scia dei singoli d’apertura, Better than i know myself, pubblicato a dicembre, e Never close our eyes, ad aprile, l’album è un disco rock, con influenze e sonorità elettroniche. Straordinari i pezzi d’apertura, come l’omonimo Trespassing, Cuckoo, e Shady che vede il featuring di Nile Rogers e Sam Sparro.

Ma nel disco trovano posto anche le ballad come Underneath, e Nirvana, che va a chiudere un secondo lavoro assolutamente perfetto.

Lady Gaga: siocca con tacchi a forma di “pene” e si fa in tre per “V Magazine”

 

lady gaga,v magazine,cover,copertina,foto,fotografie,intervista,2011,maggio,tacchi,pene,forma,american idol

lady gaga,v magazine,cover,copertina,foto,fotografie,intervista,2011,maggio,tacchi,pene,forma,american idolProtagonista dell’attuale copertina di V Magazine, in una inedita veste nipponico-manga a tre teste, in cui ha parlato del suo imminente album Born this way, Lady Gaga ha scioccato i telespettatori, e i produttori soprattutto, del talent show American Idol, di cui è stata ospite la scorsa notte, per aver indossato delle chilometriche scarpe con tacchi a forma di peni trasparenti, prontamente censurate, durante la messa in onda, da un bollino del logo dello show.

Dalle pagine del magazine americano, sul quale ha debuttato anche come giornalista, Gaga parla della sua formazione musicale: «Sono cresciuta ascoltando la collezione di vinili di mio padre. You, Bruce Springsteen, Billy Joel, Michael Jackson, Pink Floyd, Led Zeppelin, Mick Jagger, Neil Young, Bob Dylan, James Taylor, Carole King, Whitney Houston, Duran Duran. Giovanissima, avevo una passion per il rock and roll e la musica dance, soprattutto per gli artisti che hanno scritto e suonato per loro stessi. Ho iniziato a suonare il piano quando avevo quattro anni, così l’idea di creare qualcosa di mio, che potesse un giorno vivere accanto a Dark Side of the Moon, è diventato una forza motrice che mi ha guidato sin dall’infanzia».

Intervistata eccezionalmente dall’amico-cantante Elthon John, di cui pare sarà madrina di suo figlio, la cantante di Bad Romance continua: «Non c’era niente che potesse fermarmi. Sono sempre stata in un momento di performance e di creatività. I miei genitori mi hanno incoraggiata e non hanno mai cercato di cambiarmi. Ma in un certo senso la mia casa è sempre stata il palcoscenico».

 

lady gaga,v magazine,cover,copertina,foto,fotografie,intervista,2011,maggio,tacchi,pene,forma,american idol

Jennifer Lopez ufficialmente tra i giudici di “American Idol”

jennifer-lopez-240.jpgNon più voci di corridoio, ma una presentazione ufficiale: dopo un lungo chiacchiericcio estivo, sul suo compenso, Jennifer Lopez è ufficialmente uno dei nuovi giudici della decima edizione del talent statunitense American Idol. Oltre alla cantante portoricana, che pare abbia accettato il ruolo per la cifra di dodici milioni di euro, ci sarà anche il leader degli Aerosmith, Steven Tayler, e Randy Jackson.

I fan della Lopez sono ancora in attesa del suo prossimo album di inediti, Love?, che avrebbe dovuto vedere la luce già da qualche mese, dopo svariati rinvii e ritardi nella produzione e distribuzione del disco.

Jennifer Lopez, a sorpresa tra i giudici di American Idol 10!

American Idol.jpg

Inizialmente scartata perché troppo cara, Jennifer Lopez potrebbe invece rientrare a sorpresa nella rosa dei giudici della nuova stagione di American Idol. Secondo People magazine una fonte ha confermato che la bella cantante e attrice portoricana avrebbe già accettato di sedere sullo sgabello della nota trasmissione statunitense per la modica cifra di 12 milioni di dollari. Insieme alla Lopez, a completare il parterre vip dei tre giudici del talent canoro, ci potrebbe essere, oltre alla già riconfermata giudice originario Randy Jackson, anche Steven Tyler leader degli Aerosmith.

La Lopez potrebbe essersi lanciata in questo progetto televisivo, visto lo scarso successo ottenuto dei suoi ultimi due singoli, Louboutin e Eeverybody’s Girl, che avrebbero dovuto anticipare il suo nuovo album Love?, previsto per agosto e rimandato invece a data da destinarsi. Probabilmente Jennifer vuole rilanciare la sua immagine di cantante, messa un po’ in ombra dallo scarso successo del suo ultimo disco di inediti, Brave del 2007, dalla pausa per la sua gravidanza gemellare e dai successi al cinema con le sue commedie romantiche. La Lopez vuole riacquistare credibilità musicale agli occhi dei fan che vedono in lei più l’attrice che la grande star glamour della musica che tutti abbiamo imparato a conoscere ai fasti tra il ’99 e il 2002. E dire che alcuni pezzi proposti anche live dal suo imminente disco, come Piece e Starting Over, erano davvero interessanti e che, a dispetto del fatto che la Sony Music l’abbia scaricata, avrebbero potuto segnare un felice ritorno sulle scene musicali.

Jennifer Hudson, in perfetta forma, contro la fame nel mondo

Jennifer Hudson.jpg
Attrice premio Oscar e finalista di American Idol, Jennifer Hudson, che annovera nella sua filmografia recente film come Dreamgirls e Sex and the City, è passata dalla sua, quasi caratteristica, taglia quarantotto, ad una trentotto. Ritrovata la sua forma ideale, Jennifer ha subito precisato: «Adesso non voglio più perdere peso». Oggi l’attrice-cantante, tonica e magra come non mai, già volto Weight Watchers, nota dieta statunitense, ha focalizzato la sua attenzione su chi, come lei, ha bisogno di ritrovare la linea, diventando testimonial per la campagna del marchio Lose for Good, per insegnare alle famiglie a preparare pasti sani a basso costo, combattendo allo stesso tempo la fame e l’obesità. Grazie a questa importante iniziativa, sarà infatti possibile perdere peso aiutando chi la Weight Watchers a combattere la fame nel mondo. Tra il 5 settembre e il 23 ottobre i soci Weight Watchers e gli abbonati on-line, che perdono peso o partecipano ad altre attività del noto regime alimentare americano, contribuiranno ad aiutare la società a donare un milione di dollari a due importanti organizzazioni di lotta contro la fame.

Jennifer Lopez fuori da “American Idol”

38554_419532595767_5170395767_4581395_7203087_n.jpg

Mentre il suo nuovo lavoro discografico (“Love?”) non ha ancora una data d’uscita, né tanto meno una casa discografica pronta a pubblicarlo, molto si è parlato di un probabile ingresso di Jennifer Lopez nel programma di Simon Cowell, American Idol, in qualità di giudice per la decima edizione del programma. La “Barbie del Bronx”, come è stata simpaticamente soprannominata durante un recente servizio fotografico, avrebbe dovuto firmare un contratto che la vedeva sedere alla sedia di giudice permanente del talent canoro, ma secondo quanto ha riportato invece il sito della CNN l’accordo è saltato: «La sua domanda è sfuggita di mano – ha rivelato una fonte al sito di informazione americano – la Fox ne aveva avuto abbastanza». Da queste parole si evince che la bella cantante-attrice aveva forse preteso troppo, e così il suo nome è stato immediatamente depennato dalla rosa di potenziali giudici vip, da reclutare per il programma. Tra i nomi fatti anche quello di Steven Tyler degli Aerosmith.

Christina Aguilera, ospite di “American Idol”, canta il brano “You lost me”

Christina Aguilera.jpgUn altro pezzo di Bionic viene svelato. Continua infatti l’estenuante promozione di Christina Aguilera per il suo nuovo album e, a dispetto della fredda accoglienza per le canzoni Not myself tonight e Woohoo, presentata ufficialmente sul suo sito ufficiale e su YouTube. la cantante ha deciso ora di sfoderare l’arma delle “ballad”. Dopo Oprah Winfrey, Christina è stata ospite di uno dei programmi più seguiti d’America, il talent American Idol, dove ha cantato dal vivo You lost me, uno dei brani che comporrà il suo disco in uscita l’8 Giugno, e che rappresenta uno dei pezzi più intensi e promettenti della tracklist. Prima dell’esibizione della cantante, le finaliste dello show l’hanno omaggiata eseguendo un medley di alcuni dei più grandi successi dell’artista. Insomma la Aguilera vuole dimostrare che il suo album non è solo sesso e trasgressione, argomenti, questi, che comunque non hanno fatto molto rumore, nonostante dichiarazioni trasgressive e controverse nelle interviste ed un videoclip ad alto tasso erotico-lesbo. A quattro anni di distanza dal suo ultimo lavoro di inediti, risalire la china è più difficile di quanto previsto: i fan non sono rimasti fermi ad aspettare la loro beniamina, preferendo nuove star come Lady Gaga, che in poco più di un anno ha saputo trasformarsi in una vera icona della musica contemporanea. In vista della nuova stagione calda, Christina dovrebbe forse tentare la carta del “tormentone estivo” e lanciare Desnudate, brano elettro-latino, cantato in inglese con parti in spagnolo, che potrebbe essere uno dei pezzi più bollenti da ballare in spiaggia o nei club, cocktail alla mano!

Adam Labert, l’idol(o) del rock!

Adam Lambert.jpg

Adam Lambert - For your entertainment (cover).jpgPer questa seconda parte del nostro fine settimana, oggi parliamo di Adam Lambert, una delle voci protagoniste delle rotazioni radiofoniche con Whataya want from me e, da l’altro ieri anche televisive, grazie alla premiere esclusiva su MTV Italia, durante il programma Hits List Italia.

Originario di San Diego, in California, Adam Mitchell Lambert, questo il suo nome completo, è il secondo classificato all’ottava edizione del talent americano American Idol, ed è il primo artista dichiaratamente omosessuale (nel caso la copertina dell’album avesse lasciato qualche dubbio!) ad aver iniziato alla sua carriera con una major discografica.

Lo scorso novembre, Lamber ha pubblicato il suo primo album, intitolato For Your Entertainment, che ha debuttato direttamente alla terza posizione della prestigiosa Billboard Chart 200, vendendo quasi duecentomila copie nella sola prima settimana.

Lo stile di Adam è fondamentalmente rock. Prima di ottenere questo straordinario successo con il suo secondo singolo, Lambert aveva estratto dal disco il brano omonimo, For you entertainment, il quale, nonostante avesse riscosso qualche consenso all’estero, raggiungendo anche posizioni alte in paesi come la Finlandia o la Nuova Zelanda, non aveva invece ottenuto altrettanto successo ed interesse in patria, fermandosi solo al sessantunesimo posto in classifica. Secondo il blog americano zap2it, il terzo singolo ufficiale sarà If I had you, un pezzo rock ed arrabbiato, molto orecchiabile, che rappresenta una fondamentale prova del nove, che lo consacrerà nel firmamento della musica o dimostrerà che il suo è soltanto un successo passeggero.