Adele, il papà Mark Evans dice: «Sono morto per lei»

adele-golden-globes-ward-1515701972.jpg

Gli ultimi due anni per Adele sono stati straordinari: il suo album, 21, è il più venduto degli ultimi ventiquattro mesi, con le sue oltre venti milioni di copie nel mondo, diventando un successo di pubblico, sì, ma anche, e forse soprattutto, di critica con sei Grammy Awards, vinti in una sola serata e, non ultimo un Golden Globe per il suo tema dell’ultimo 007, Skyfall. Adele sarà anche alla cerimonia degli Oscar come performer, e per il tema del film sull’agente segreto inglese potrebbe addirittura vincerne uno. Successi professionali, ma anche personali per la bella cantante britannica, che nel frattempo ha trovato l’amore e ha avuto un figlio, nato lo scorso ottobre.

Ma non son tutte rose e fiori, per l’artista. Secondo un’intervista rilasciata da suo padre, Mark Evans, al Daily Mail, il loro rapporto si sarebbe incrinato dal 2011, da quando Adele avrebbe deciso di non parlare più al suo genitore: «Le ho lasciato dei messaggi in segreteria, le ho scritto e le ho inviato delle cartoline d’Auguri per Natale e il suo compleanno – ha rilevato l’uomo, specificando – non sono interessato alla sua celebrità o al suo denaro. Voglio solo indietro mia figlia, e voglio essere un nonno per il piccolo».

Evans avrebbe appreso della gravidanza di Adele e del nome del bambino, Angelo James, dai media, non avendo più alcun tipo di rapporto con la cantante: «Voglio solo la normalità – ha aggiunto Evans – voglio essere come qualsiasi altro nonno».

È lo stesso Signor Evans ad ammettere di non essere stato proprio un genitore modello, lasciando la madre della cantante quando lei aveva solo tre anni, perdendo ogni contatto quando l’uomo ha avuto un esaurimento nervoso nel 1999, riconciliandosi tuttavia quando Adele aveva quindici anni. La causa scatenante della nuova rottura sarebbe stata un’intervista padre-figlia che i due avrebbero dovuto fare insieme e che Adele avrebbe invece cancellato all’ultimo minuto; Mark Evans avrebbe fatto quell’intervista da solo, rivelando dei dettagli intimi dell’infanzia dell’artista, ma, pur avendo avuto l’approvazione dell’entourage della cantante di Someone like you, Adele non avrebbe gradito, tagliando di netto ogni contatto.

Britney Spears: dopo X Factor, addio anche a Jason Trawick

8469872_600x338.jpg

Britney Spears non smette mai di stupire, nemmeno quando si tratta della sua vita privata. Ad un anno di fidanzamento con il suo ex manager Jason Trawick, i due, di comune accordo, hanno deciso di separarsi. Tra i primi a darne notizia il blogger Perez Hilton, che riporta il comunicato stampa ufficiale di questa inaspettata separazione: «Britney Spears e Jason Trawick sono comunemente d’accordo di porre fine al loro fidanzamento – si legge nella nota – da persone mature sono arrivati alla difficile decisione di prendere strade diverse, continuando tuttavia a restare amici».

Inevitabile quanto doveroso un commento dei due, ad una storia che tutti ormai credevano sarebbe finita con un matrimonio, ed invece scrive la Spears: «Jason ed io abbiamo deciso di rompere il nostro fidanzamento. Io l’ho sempre adorato e noi rimarremo grandi amici».

Dal canto suo Jason invece ha detto: «Anche se un capitolo finisce per noi, un altro invece comincia. Io voglio bene e tengo a lei e i suoi ragazzi, e noi saremo vicini per sempre».

Ed è proprio un fulmine a ciel sereno questo. Appena un mese fa, infatti, Britney festeggiava il suo compleanno con Jason, più uniti e innamorati che mai. E sembra proprio un periodo no per la bella cantante della Louisiana, che, nonostante il ritrovato successo musicale in coppia con Will.i.am, per il brano Scream&Shout, si è vista recidere il contratto per la prossima stagione di X Factor in qualità di giudice. 

Kesha: «Sono attratta da uomini e donne»

1357138517_kesha-article.jpg

Iniziato appena da poche ore, il nuovo anno si apre con un gossip musicale. Protagonista è Kesha, dalla copertina di Seventeen di Febbraio. La cantante, già nell’occhio della bufera per la censura radiofonica del suo brano Die Young, morire giovani, in seguito alla sparatoria nella scuola del Connecticut, è la stessa cantante venticinquenne a lanciare la bomba: «Non mi piacciono gli uomini, mi piacciono le persone – ha detto la cantante alla rivista – non riguarda il genere, ma solo lo spirito che trasuda dalla persona con la quale sei».

Durante l’intervista la cantante concede qualche battuta sul bullismo nelle scuole: «Sono totalmente contro il bullismo verso i gay/lesbiche/transgender, ma riguarda anche mio fratello più piccolo. Ha tredici anni e viene deriso perché balbuziente. Tolleranza zero per le persone che prendono in giro gli altri» ha detto l’artista.

Come Madonna e Lady Gaga anche Kesha svela di essere stata vittima del bullismo e di critiche feroci: «Ricordo ogni persona che mi diceva che non avrei potuto fare qualcosa, o che fossi troppo brutta o troppo grassa. Ho una “lista di m***e” persone del mio passato senza cuore e giudicatrici. Anche dopo aver superato la mia fase goffa, ho gettato le mie bretelle e imparato come vestire il mio corpo, la gente dell’industria discografica facevano come per dirmi “Non riuscirai mai a farlo”». Ma naturalmente la cantante ha avuto la sua rivalsa: «I li guardo adesso e dico “Haha!” questa è una delle ragioni per cui ho intitolato il mio album Warrior [Guerriera, ndr]» ed infine Kesha chiude dicendo: «Si può essere una vittima e lasciare che mangino la propria anima, o si può dire “voi finirete sulla mia lista, ed io vi dimostrerò che sbagliate”».

Christopher Federline, fratello di Kevin: «Sono stato a letto con Britney Spears»

wenn20032703.jpg

In un suo famoso brano, Womanizer, è lei che dà letteralmente del “donnaiolo” al suo uomo. Ma secondo l’ultimo gossip che ha già fatto il giro della rete, la vera “uomaiola” potrebbe essere lei. Britney Spears avrebbe fatto sesso con l’allora cognato Christopher Federline, fratello dell’ormai ex marito (e più noto) Kevin, che reclama di essere il vero padre del figlio della Spears Preston. A dirlo è lo stesso Christopher. Secondo il New York Daily News sarebbe stata depositata una petizione da parte di Chris nella corte distrettuale di Tampa, nella quale si legge che Britney gli avrebbe rubato una carta di credito con una disponibilità di 4.500 dollari e avrebbe minacciato di ricattarlo con le notizie della paternità, se avesse coinvolto la polizia.

Il ricatto di Britney non avrebbe dunque funzionato, ed ora Federline dice: «Devo ammetterlo, io ho dormito con Britney e sono io il vero padre» adducendo che la Spears fosse completamente “fuori controllo”. Il caso tuttavia è stato respinto dal giudice dopo soli due giorni, e al momento non c’è alcun commento da parte di Kevin Federline.

Britney Spears e Kevin Federline sono stati sposati per circa due anni, dall’ottobre del 2004 a novembre del 2006. Dallo scorso dicembre, Britney ha felicemente iniziato una nuova fase della sua vita, con il fidanzamento con il suo ex manager Jason Trawick.

Tuttavia il sexy-gate non sarebbe il solo gossip a tenere banco sui magazine statunitensi: in questi giorni infatti si dice che Simon Cowell, giudice e ideatore della trasmissione The X Factor, non sarebbe entusiasta della Spears che, insieme a lui, è giudice della versione statunitense del format. Cowell infatti si aspettava una Spears molto più “frizzante”, ed invece non è stato così. Britney potrebbe dunque non proseguire per una seconda stagione. E dire che appena qualche settimana fa era stata eletta la star che lo scorso anno ha guadagnato di più: che sia già finito il momento d’oro?

Kesha: «Sono stata costretta a cantante “Die Young”

Kesha in lingerie-01-640x985.jpg

«Stiamo per morire giovani» dice il testo dell’ultimo singolo di Kesha, Die Young, bannato dai circuiti radiofonici dopo la terribile strage della scuola elementare del Connecticut, dove venti bambini hanno perso la vita per mano del killer-suicida Adam Lanza. Un testo che oggi sa di “macabro”, ragion per cui le radio statunitensi hanno deciso di sospenderne la diffusione: «Lo capisco – ha ammesso la stessa cantante in un tweet poi rimosso – io stessa ho avuto un problema personale con “Die Young” per questa ragione. Non ho voglia di cantare questi testi e sono stata COSTRETTA».

Anche Kesha, come molti altri artisti dunque, vittima delle major discografiche, che spesso dettano legge in merito a testi e direzioni musicali che un cantante deve o non deve prendere, limitando la vera capacità espressiva di un qualsiasi interprete: «Sono così dispiaciuta per chi è stato colpito da questa tragedia – ha aggiunto poi la cantante tramite twitter – ora capisco perché la mia canzone è inappropriata. Non ci sono parole per esprimerlo».

Addio dunque alla promozione del singolo, apripista dell’album Warrior, guerriera, che pur non essendo stato proprio una hit, aveva tuttavia il vanto di rappresentare un traguardo personale per la bella cantante, che aveva debuttato nella Billboard Chart al tredicesimo posto, per poi raggiungere la seconda posizione.

Nel frattempo però, Kesha lo scorso 16 Novembre, aveva lanciato il secondo singolo estratto da questo interessante lavoro discografico, C’mon, che lontano da temi macabri, potrà riportare felicemente l’artista in cima alle classifiche con un sorriso.

«It’s Britney, bitch!». La Spears donna dell’anno per Forbes

britney spears.jpgSe Madonna ci ha provato con MADNA e Lady Gaga con il suo Born this way Ball Tour, su tutte, un po’ a sorpresa, è Britney Spears quest’anno a spuntarla. Secondo l’ultima classifica stilata dal magazine Forbes è la bella cantante della Louisiana ad aver guadagnato di più nel 2012, con ben 58 milioni di dollari messi da parte nei soli ultimi dodici mesi, battendo reginette di tutto rispetto come Rihanna e l’astro in ascesa (quasi sconosciuta in Italia) Taylor Swift, principessa della musica country votata momentaneamente alla dance.

Britney è riuscita a battere anche la sua stessa mentore Madonna, piattandosi in vetta agli artisti che quest’anno hanno guadagnato di più.

Dal 2011 ad oggi quella della Spears è stata una vera e propria rinascita: messi definitivamente da parte gli anni degli abusi di alcol e droga, dei divorzi, dei problemi di peso (ritornando lentamente in forma) e delle performance live scoordinate, Britney è riuscita lo scorso anno con Femme Fatale, il suo ultimo album, a cambiare pelle e scalare di nuovo le classifiche, collezionando anche importanti collaborazioni come quella con Will.i.am, leader dei Black Eyed Peas, rinnovata quest’anno con il brano del fagiolino dagli occhi neri Scream & Shout, facendo di quel “Britney, bitch!” (simple del suo brano Gimme more del 2007) un vero e proprio manifesto di indipendenza, capace di oscurare le trasgressioni sessuali di Miss Germanotta o le provocazioni religiose di Miss Ciccone.

Ma merito di questa rinascita va anche a X Factor USA, di cui Britney dallo scorso anno è diventata giudice. Nel talent infatti Britney ha saputo mostrarsi come giudice severo, ma, soprattutto, coerente, e sfoggiando quella vena ironica (ed auto-ironica) che forse l’America aveva dimenticato. Insomma la donna dell’anno per questo 2012 che volge al termine è lei, ed è proprio il caso di dire: «It’s Britney, bitch!».

Rihanna: ritorno di fiamma con Chris Brown

e9619a303a9e11e283e622000a1fb86d_7.jpg

Per la serie “sabato gossip” ecco una foto che sta facendo discutere non poco. Qualche giorno fa infatti, la bella Rihanna ha postato sul suo profilo instagram una foto che la ritrae abbracciata in un atteggiamento tenero con il cantante (e finora suo ex) Chris Brown. I due avevano rotto nel 2009, dopo le gravi percosse di Brown a Miss Fenty a ridosso di una delle cerimonie più importanti per un cantante, i Grammy Awards. Immediato naturalmente l’allontanamento della cantante, la quale tuttavia non aveva mai rinnegato la sua storia d’amore.

Qualche tempo fa i due si erano riavvicinati, collaborando al remix di Birthday Cake del penultimo album di Riri, Talk that Talk, esperienza che hanno evidentemente voluto ripetere con l’ultimo disco dell’artista, Unapologetic, pubblicato la scorsa settimana e finito direttamente al primo posto della Billboard Chart (il primo, nella categoria album, nella carriera della bella cantante delle Barbados). Da allora tra i due sembrava scoppiato il fatidico “ritorno di fiamma”. Le voci si sono fatte più insistenti quando la stessa Rihanna la scorsa settimana aveva postato on-line una foto di Brown, stanco, nel suo letto, ma vestito. Pochi giorni fa invece un’altra piccola conferma con il nuovo post-fotografico in atteggiamenti teneri. Ma siamo ancora distanti da una vera e propria ufficializzazione della cosa. Tuttavia Rihanna ha dimostrato ai suoi fan che talvolta l’Amore può superare qualsiasi ostacolo.

9916236c36b011e29e6f22000a9e2992_7.jpg


Christina Aguilera: 3 milioni di dollari ad un sito web per oversize

christina-aguilera-american-music-awards-nominations-2-435x580.jpg

Se Lady Gaga ha invitato i suoi fan a postare on-line le loro foto, a dispetto delle imperfezioni e chili di troppo, Christina Aguilera va oltre, e fa delle sue generose curve il suo marchio di fabbrica. La cantante di Your Body infatti ha deciso di donare tre milioni di dollari per finanziare un sito web di appuntamenti per chi è in sovrappeso.

I manager del sito The Big and the Beautiful vogliono adesso chiedere alla cantante di sostenere il loro marchio. In una lettera, pubblicata dal sito di gossip americano TMZ.com, l’ex vincitrice di America’s Next Top Model e presidente della compagnia, Whitney Thomas ha scritto: «Ho seguito la carriera della Signora Aguilera e sento che potrebbe essere una perfetta taglia come nuovo volto del nostro marchio… spero che sia interessata a valutare con noi questa opportunità».

Secondo quanto si legge oggi sul Daily Star Xtina non sarebbe stata la sola celebrità contattata dal brand: già Adele infatti aveva ricevuto un’offerta dall’organizzazione, ma la cantante britannica l’aveva rifiutata.

La dieta di Lady Gaga: «Ho preso undici chili»

lady-gaga-fat1.jpg

Se Christina Aguilera si dice soddisfatta del suo nuovo corpo e delle curve decisamente più generose, Lady Gaga invece ha deciso di mettersi a dieta. Come avevamo già anticipato qualche settimana fa, la cantante di Born this way ha effettivamente preso peso: undici chili per l’esattezza, come dici la stessa cantante in un’intervista radiofonica: «Sono a dieta adesso – ha detto Miss Germanotta – perché ho preso più o meno undici chili».

La colpa, secondo Miss Germanotta, è del ristorante che suo padre ha aperto a New York: «Amo mangiare la pasta e la pizza – continua – sono una ragazza italiana di New York. Ecco perché devo star lontana da New York. Mio padre ha aperto un ristorante, è incredibile, è così dannatamente delizioso, che metto su due chili ogni volta che ci vado. Per questo mio padre vuole che io vada al ristorante, ed io invece devo andare dove posso bere del succo verde».

Sensi di colpa? Assolutamente no: «Non mi sento in colpa, nemmeno per un secondo – dice subito la star che a breve pubblicherà il suo nuovo album, ARTPOP – ma devo stare a dieta costantemente. È dura perché è uno show grandioso [il tour Monster Ball appena sbarcato negli States dopo la partentesi Euro-asiatica, ndr] e tendo a sviluppare la muscolatura.  E non mi piaccio così. Così sto provando a ritrovare un nuovo equilibrio».

Per le foto di Miss Germanotta più in carne sul palco, ecco il link.